Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ZINZI E CASINI AL TEATRO COMUNALE: "Contro l'antipolitica, una campagna elettorale tra la gente dei comuni casertani"


    Chiude il suo tour il figlio di Mimì sperando in un ottimo risultata in Campania 2 CASERTA – COMUNICATO STAMPA – “Abbiamo fatto una campagna elettorale vecchia maniera, girando il territorio in lungo e in largo, in quanto abbiamo ritenuto doveroso spiegare alla gente, che non ne può più della politica, il nostro programma. Siamo […]

    Casini a Caserta con Gianpiero Zinzi

    Chiude il suo tour il figlio di Mimì sperando in un ottimo risultata in Campania 2

    CASERTA – COMUNICATO STAMPA – “Abbiamo fatto una campagna elettorale vecchia maniera, girando il territorio in lungo e in largo, in quanto abbiamo ritenuto doveroso spiegare alla gente, che non ne può più della politica, il nostro programma. Siamo certi che questo modo di lavorare porterà al conseguimento di risultati importanti”. A dichiararlo è stato il commissario regionale dell’Udc e candidato alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Campania 2, Gianpiero Zinzi, intervenuto ieri sera, giovedì al teatro Comunale di Caserta ad una manifestazione politica alla quale ha preso parte il leader Udc, Pier Ferdinando Casini. Sul palco anche tutti gli altri candidati casertani alla Camera, il segretario provinciale Gabriella D’Ambrosio e il consigliere regionale, Angelo Consoli.

    “Questa volta, a differenza di quanto avvenuto precedentemente, ci dobbiamo conquistare il seggio parlamentare. Questa campagna elettorale mi resterà dentro, mi ha arricchito. Pur essendo nato e vissuto in questa provincia, non conoscevo nel dettaglio le peculiarità dei singoli Comuni. Siamo stati gli unici a toccare tutti i Comuni del territorio, ci abbiamo messo la faccia e ci siamo messi in gioco. Abbiamo fatto – ha aggiunto Zinzi – una campagna elettorale sentendoci tutti parte di una squadra, dal primo all’ultimo della lista, lavorando con grande entusiasmo e passione”.

    Zinzi, poi, ha fatto riferimento alle responsabilità della politica di Terra di Lavoro: “Troppo spesso qui – ha aggiunto – la classe politica non ha avuto la capacità di lottare unita per gli stessi obiettivi e, a differenza di quanto accaduto in Irpinia, nel Sannio o nel Salernitano, sono state perse diverse battaglie importanti. Invito tutti gli eletti casertani al Parlamento a condividere le proposte programmatiche che abbiamo avanzato perché rappresentano le reali istanze del nostro territorio”.

    Il candidato Udc alla Camera dei Deputati ha sottolineato come sia stato importante “il confronto con la gente ma anche con le associazioni di categoria, con gli imprenditori e i sindacati. Non è possibile che in Italia le imprese falliscano per crediti nei confronti della Pubblica Amministrazione e non per debiti. E’ fondamentale che la politica ascolti, rapportandosi con la gente e con le realtà produttive e associative, e riuscendo a trovare le soluzioni”.

    Pier Ferdinando Casini ha salutato con entusiasmo la platea del Comunale e, rivolgendosi a Gianpiero Zinzi, ha dichiarato: “Ti sei meritato sul campo la candidatura alla Camera. Sarebbe stato ingiusto non concederti questa possibilità solo per qualche pregiudizio a cui non potevamo assolutamente dare seguito. Qui a Caserta – ha aggiunto Casini – c’è l’amore per la politica. Non c’è migliore antidoto all’antipolitica della passione, che ha sempre contraddistinto l’Udc di questo territorio”.

    PUBBLICATO IL: 22 febbraio 2013 ALLE ORE 8:41