Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Terra dei fuochi, Ambrosca ed Eliseo alla marcia con il comitato “Per te”. L’avvocato: ” Amministrazione assente, ennesima occasione persa”


    CANCELLO ED ARNONE – Riceviamo e pubblichiamo la nota integrale del capogruppo di minoranza consiliare Raffaele Ambrosca COMUNICATO STAMPA - Hanno fatto parte anche l’avvocato Raffaele Ambrosca e la consigliera Tania Eliseo della delegazione del comitato “Per te” intervenuta sabato alla marcia di Napoli per la Terra dei fuochi. «Ringrazio il comitato per la spiccata […]

    Nella foto Ambrosca ed Eliseo

    CANCELLO ED ARNONE – Riceviamo e pubblichiamo la nota integrale del capogruppo di minoranza consiliare Raffaele Ambrosca

    COMUNICATO STAMPA - Hanno fatto parte anche l’avvocato Raffaele Ambrosca e la consigliera Tania Eliseo della delegazione del comitato “Per te” intervenuta sabato alla marcia di Napoli per la Terra dei fuochi. «Ringrazio il comitato per la spiccata sensibilità dimostrata verso un problema come quello della Terra dei fuochi che tocca da vicino tutte le famiglie del casertano, soprattutto quelle che risiedono nella nostra zona – ha spiegato l’avvocato Ambrosca – era un dovere morale partecipare alla marcia per cercare di sensibilizzare le istituzioni ad un intervento immediato alla luce dell’aumento delle patologie tumorali e della crisi che sta attraversando il comparto zootecnico agro-alimentare».

    Ambrosca non può fare a meno di notare l’assenza dell’amministrazione comunale di Cancello Arnone. «E’ stata persa un’occasione. La questione Terra dei fuochi deve essere affrontata in maniera trasversale, al di la delle appartenenze, per cercare di superare una situazione di grande criticità – ha sottolineato – dispiace che l’amministrazione e il sindaco non abbiano avvertito questa esigenza di intervenire, dando forza alla mobilitazione. Probabilmente, sono stati distratti dall’organizzazione dei pullman per Salerno, promossi per vedere le luci di Natale… E’ vero si tratta di un avvenimento che farà felice qualche famiglia, ma, è anche vero che, in questo momento, la priorità è quella di preservare la salute di tutti e di promuovere le aree incontaminate che ci sono sul nostro territorio».

    PUBBLICATO IL: 18 novembre 2013 ALLE ORE 16:55