Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Tatanka lancia la campagna elettorale alla Camera di Gianpiero Zinzi nella "sua" Marcianise


          COMUNICATO STAMPA – Il pugile plurimedagliato olimpico sul palco con il candidato dell’Udc alla Camera. I temi fondamentali: il rilancio dell’accordo di programma 3M e un concreto programma di bonifica in territorio, per ritrovare l’identità di una grande tradizione agricola.   COMUNICATO STAMPA   “Non posso negare che quello di oggi è […]

     

     

    Nella foto un momento della convention di ieri al teatro Ariston

     

    COMUNICATO STAMPA – Il pugile plurimedagliato olimpico sul palco con il candidato dell’Udc alla Camera. I temi fondamentali: il rilancio dell’accordo di programma 3M e un concreto programma di bonifica in territorio, per ritrovare l’identità di una grande tradizione agricola.

     

    COMUNICATO STAMPA

     

    “Non posso negare che quello di oggi è per me un appuntamento speciale. E’ un’emozione particolare essere in una città che sento mia, in quanto le mie radici sono proprio a Marcianise. Le elezioni politiche sono l’occasione giusta per riunire i moderati in questa città e costruire insieme un percorso per le prossime elezioni amministrative”.

    Così ha iniziato oggi pomeriggio il suo intervento a Marcianise, al teatro “Ariston”, Gianpiero Zinzi, commissario regionale dell’Udc della Campania e candidato alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Campania 2.

    “Marcianise  – ha proseguito Zinzi - è un luogo fortemente simbolico per me, ma è anche una delle città più importanti della provincia e che quindi merita la giusta attenzione e una grande considerazione. Marcianise deve avere un governo forte e capace perché i problemi del territorio sono tanti e seri. Basti ricordare la questione relativa all’emergenza occupazionale e al rilancio dell’accordo di programma dell’area ex 3M, un’occasione unica di sviluppo per la nostra terra, sempre più desertificata da un punto di vista industriale. Dobbiamo fare pressione sul Ministero dello Sviluppo Economico e sulla Regione affinché riprendano l’accordo e ci dicano con chiarezza cosa intendono fare. Inoltre, per questa area industriale, come per altre, bisogna insistere perché sia concesso loro lo status di Area di crisi complessa. Un sistema, questo, per consentire di attrarre nuovi investimenti. Anche per quel che concerne l’interporto siamo di fronte ad una vicenda che va affrontata e risolta in maniera definitiva, in quanto rappresenta un’opportunità unica di sviluppo per il territorio”.

    Altro tema fondamentale toccato dal commissario regionale dell’Udc è stato quello della riqualificazione ambientale: “Lo sviluppo del territorio – ha proseguito – passa attraverso la prosecuzione di un’attività di bonifica e riqualificazione dell’ambiente. Quello di Marcianise è un terreno di prima qualità e quindi recuperare i terreni è un dovere per

    ridare una vocazione agricola a questa area della provincia. Bonificare significa ridare dignità ad un territorio che per troppi anni ha subito scempi ambientali insopportabili, che hanno creato danni e disagi incalcolabili. Occorre anche una maggiore vigilanza per prevenire e stroncare l’odioso fenomeno dei roghi tossici. Tuttavia, non possiamo non fare un richiamo al senso civico che tutti devono avere”.

    Zinzi, poi, ha reso omaggio al pugile olimpionico Clemente Russo, ospite d’onore in questa serata a Marcianise.

    “La presenza di Clemente Russo mi riempie di gioia. Fa molto piacere avere il sostegno di un grande campione e di un esempio di un ragazzo della mia terra che si è imposto addirittura a livello mondiale. Inoltre, la sua presenza mi dà modo di sottolineare uno dei tratti di Marcianise che amo di più: l’orgoglio e la volontà di emergere. Clemente rappresenta appieno questi aspetti, che gli sono stati trasferiti dal maestro Mimmo Brillantino, un maestro di vita prima che di boxe, e da tante persone che con la loro passione e il loro impegno hanno rappresentato un esempio per tantissimi giovani.

    Marcianise è diventata la capitale mondiale della boxe, sfornando campioni in serie e tenendo alto in ogni angolo del pianeta il nome di questa città. Il nostro impegno – ha concluso Zinzi – deve essere quello di costruire un palazzetto dello sport interamente dedicato al pugilato, con una foresteria attrezzata per gli atleti, che lo trasformi in un vero e proprio centro sportivo di livello nazionale”.

    “Caro Gianpiero – ha spiegato Clemente Russo sul palco dell’Ariston – abbiamo fiducia in te. È ora di scegliere per dare un futuro a chi verrà dopo di noi. Per il palazzetto della boxe di cui si parla da tanti anni, solo tu puoi riuscire in questa impresa”.

    Intanto domani, domenica 27 gennaio alle ore 11,30, è prevista l’inaugurazione del comitato elettorale di Gianpiero Zinzi, situato a Caserta in via Botticelli.

    PUBBLICATO IL: 27 gennaio 2013 ALLE ORE 10:54