Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE – Sottotetti e Piano Spiaggia, la genuflessione di Schiappa ai centristi, dopo la buriana Piazza abbattutasi sul Pdl


    IN CALCE ALL’ARTICOLO LE NOTE STAMPA DI PIAZZA E FEDERICO. Entrambi i consiglieri non esultano enfaticamente per i risultati raggiunti dall’amministrazione sul fronte dell’edilizia pubblica e su quello delle strutture balneari. Per l’ex coordinatore: “E’ stato un bene approvare entrambe le delibere, ma il primo cittadino, negli ultimi tempi era particolarmente impegnato a tassare i […]

    Nelle foto, da sinistra, Giovanni Schiappa, Camillo Federico e Giuseppe Piazza

    IN CALCE ALL’ARTICOLO LE NOTE STAMPA DI PIAZZA E FEDERICO. Entrambi i consiglieri non esultano enfaticamente per i risultati raggiunti dall’amministrazione sul fronte dell’edilizia pubblica e su quello delle strutture balneari. Per l’ex coordinatore: “E’ stato un bene approvare entrambe le delibere, ma il primo cittadino, negli ultimi tempi era particolarmente impegnato a tassare i mondragonesi e a festeggiare con 4000 euro il Carnevale”. Per Camillo Federico, invece: “Solo dopo due mesi ha prodotto qualcosa. E sulla scheda B8 e i lotti interclusi quando deciderà?”

    MONDRAGONE – Questa volta siamo stati costretti, noi di Casertace, a stimolare il dibattito politico a Mondragone, su due questioni importantissime per la cittadina rivierasca: Sottotetti e Piano Spiaggia.

    In piena campagna elettorale e in piena crisi amministrativa, Schiappa si ricorda che i mondragonesi da tempo avevano chiesto di definire le suddette problematiche e guarda casa a ridosso del voto per il rinnovo delle Camere, con due comunicati stampa ha annunciato ai suoi concittadini che entrambe le vicende amministrative sono state affrontate dall’esecutivo locale.

    A Mondragone, quindi, è stato dato il via libera all’operazione Sottotetti, cioè è stata concessa la possibilità di realizzarne dei nuovi secondo i criteri stabiliti nel comunicato stampa che pubblichiamo in calce al nostro articolo.

    Nel contempo ci aspettavamo che dalle opposizioni consiliari giungesse qualche spontanea considerazione, sia essa positiva o negativa. Per due giorni abbiamo atteso in silenzio, poi stamane abbiamo chiesto ai centristi di Mondragone di commentare la notizia, visto che lo scorso mese di novembre, mediante il referente di Proposta Democratica, Giovanni Zannini, venne rilanciata la proposta di affrontare in Consiglio comunale proprio la questione dei sottotetti e dei lotti interclusi. All’epoca si ipotizzò la formazione in seno al Civico Consesso di uno schieramento trasversale a favore dei Sottotetti.

    Poi il nulla.

    Stamane, sabato, abbiamo chiesto qualche parere, anche sul Piano Spiaggia al consigliere Pdl, Giuseppe Piazza, al fine di comprendere quali posizioni politiche si stanno delineando all’interno della Pubblica Assise. Stasera, finalmente abbiamo ottenuto due comunicati stampa ufficiali: quello di Camillo Federico capogruppo dell’Udc e di Giuseppe Piazza, ex coordinatore cittadino del Pdl.

    Ebbene, tutti hanno accolto con favore la delibera sui Sottotetti, ma nessuno è entusiasta come Schiappa.

    Nei prossimi giorni cercheremo di comprendere quanti sottotetti potranno essere realizzati a Mondragone, di che natura sarà l’indotto economico che si svilupperà in loco e chi realmente potrà beneficiare per le disposizioni adottate dalla giunta.

    Per Piazza la spregiudicata attività politica dell’amministrazione comunale sul fronte Tarsu e tasse varie, nonchè il sensibile interesse palesato da Schiappa e i suoi verso il Carnevale… ha letteralmente condizionato le possibilità dei mondragonesi di trarre dei benefici sia dall’edificazione dei Sottotetti, sia dalla messa in cantiere del Piano Spiaggia.

    Per Camillo Federico, invece, il sindaco esalta troppo, nei suoi comunicati stampa, i “passi da lumaca” compiuti sulle suddette vicende, limitando l’edificabilità dei Sottotetti  ad una singola area prevista nel Piano di Fabbicazione, scordandosi poi delle altre questioni calde, quali quelle della scheda B8 (rendere, cioè, commerciali i locali delle aree periferiche, quali Pescopagano) e quella di rendere edificabili i lotti interclusi.

    Su queste vicende comunque, noi di Casertace, ci ritorneremo, anche perchè c’è già chi accusa Schiappa di essersi genuflesso ai centristi su questa vicenda e chi invece sostiene che le vicende Sottotetti e Piano Spiaggia sono servite per mantenere buoni i rapporti con il Consiglio comunale, dopo la buriana abbattutasi sulla sezione locale del Pdl.

    Massimiliano Ive

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA DI CAMILLO FEDERICO

    CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA DI GIUSEPPE PIAZZA

    CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOTA STAMPA DELLA GIUNTA SCHIAPPA

    PUBBLICATO IL: 23 febbraio 2013 ALLE ORE 22:38