Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V. – Dissequestrati i beni di Alfonso Salzillo. A maggior ragione inopportuna la sua presenza in consiglio comunale


      Lo ha deciso da un paio di giorni il Tribunale del Riesame di Napoli   SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il tribunale del Riesame di Napoli ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato Giuseppe Stellato ed ha dissequestrato i beni del consigliere comunale Alfonso Salzillo, coinvolto ed indagato nella nota ordinanza che ha portato, lo […]

    Nelle foto, da sinistra, Salzillo, Stellato, di Muro e Mattucci

     

    Lo ha deciso da un paio di giorni il Tribunale del Riesame di Napoli

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il tribunale del Riesame di Napoli ha accolto il ricorso presentato dall’avvocato Giuseppe Stellato ed ha dissequestrato i beni del consigliere comunale Alfonso Salzillo, coinvolto ed indagato nella nota ordinanza che ha portato, lo scorso giugno, all’emissione di una sessantina di arresti con l’accusa di associazione camorristica.

    Oggi, mercoledì, è stato deciso che non esistono motivi cautelari che rendano necessario il sequestro dei beni di Salzillo.

    Fin qui, la notizia di cronaca. Naturalmente restano ferme le tesi di casertace sull’assoluta inopportunità che Salzillo, il quale resta indagato per rapporti con il clan dei casalesi, continui a svolgere, pur essendo un innocente per Costituzione, la funzione di consigliere comunale. Questa è una valutazione che investe il perimetro dell’opportunità politica e di cui il Sindaco di Muro non può non farsi carico.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 18 settembre 2013 ALLE ORE 20:35