Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V – Barbato scatenato per la Santillo assessore. Mattucci gioca su due tavoli


      Grandi manovre nel gruppo i sammaritani collegate alle scelte compiute alle ultime elezioni politiche quando tutto il gruppo, compreso il presidente del Consiglio, si schierarono con Fratelli d’Italia, senza raccogliere grandi risultati S.MARIA C. V - Il sindaco Di Muro ha rinviato la scelta di uno o di due nuovi assessori a settembre, non appena il […]

     

    Nella foto Santillo, Mattucci e Barbato

    Grandi manovre nel gruppo i sammaritani collegate alle scelte compiute alle ultime elezioni politiche quando tutto il gruppo, compreso il presidente del Consiglio, si schierarono con Fratelli d’Italia, senza raccogliere grandi risultati

    S.MARIA C. V - Il sindaco Di Muro ha rinviato la scelta di uno o di due nuovi assessori a settembre, non appena il Tar si sarà pronunciato sul ricorso presentato per l’assenza nell’organo esecutivo del comune di almeno una donna.

    Tutta questa vicenda politica ruota attorno agli appetiti del gruppo di Fratelli d’Italia che non è costituito solamente da I Sammaritani di De Lucia, Munno e Barbato, ma anche da Dario Mattucci. La prima opzione resta quella che andrebbe a privilegiare De Lucia che si è candidato e immolato per la causa di Fratelli d’Italia. Nel caso in cui questo gruppo si vedesse costretto a scegliere una donna, allora il nome più quotato sarebbe quello di Alessandra Santillo, per la quale si è entusiasmato soprattutto il consigliere comunale Barbato.

    La posizione del presidente del Consiglio Mattucci che, ufficiosamente, è parte integrante di Fratelli d’Italia, è orientata ad appoggiare le richieste de I Sammaratina, anche se poi prova a giocare su più tavoli smarcandosi dal gruppo guidato dal commerciante di pesce Barbato.

    Il problema di Mattucci è quello di non intrupparsi all’interno di un gruppo in cui non avrebbe la leadership. Deve tenersi le mani libere per iniziare il reclutamento e per mantenersi a galla, qualora qualcuno dovesse decidere di staccare la spina a questa amministrazione.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 6 agosto 2013 ALLE ORE 16:20