Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V. – Alfonso Salzillo e Di Monaco con i socialisti. Ormai è amministrazione di sinistra. Ma Oliviero e la Chirico che ci fanno alla conferenza stampa?


        Passi per Nicola Leone che, figuriamoci, questo ed altro. Ma il consigliere regionale e la docente universitaria un po’ di prudenza la potrebbero anche usare, viste le accuse pesantissime di camorra che gravano su Salzillo     SANTA MARIA CAPUA VETERE – Probabilmente sarà solo una delle tante porte girevoli percorse nella loro […]

     

     

    Passi per Nicola Leone che, figuriamoci, questo ed altro. Ma il consigliere regionale e la docente universitaria un po’ di prudenza la potrebbero anche usare, viste le accuse pesantissime di camorra che gravano su Salzillo

     

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Probabilmente sarà solo una delle tante porte girevoli percorse nella loro carriera politica da Alfonso Salzillo e da Di Monaco. La loro adesione al Partito Socialista che sarà ufficializzata con tanto di conferenza stampa, serve a dare una giustificazione politica all’operazione che li ha portati dallo status formale di consiglieri comunali di opposizione a quello di maggioranza, provvidenziali salvatori del sindaco Di Muro e del suo governo condiviso con Stellato e Mattucci.

    Tra qualche tempo, magari, se Di Monaco comprenderà che la presenza di Gaetano Capitelli, amico del cuore di Nicola Leone, dell’ufficio di Piano, non si sarà tradotta in una definizione del nuovo Puc, funzionale alle sue visioni e alle destinazioni d’uso che Di Monaco preconizza per rione Sant’Andrea, magari mollerà i socialisti per accasarsi altrove.

    Stesso discorso per Salzillo, che di qua o di là c’è stato già diverse volte, e per il quale la collocazione politica non ha mai contato un fico secco.

    Ma la visione dei due consiglieri a un partito saldamente ancorato al centrosinistra sposta definitivamente il baricentro dell’amministrazione e della maggioranza,.

    Ora, al sindaco Di Muro, non resta altro da fare se non aderire al Pd. A quel punto, sarà interessante capire se anche Dario Mattucci completerà il percorso di trasformazione politica, divenendo a sua volta un uomo di sinistra, dopo gli anni giovanili di espoir della destra sammaritana e casertana.

    Ultimo passaggio. Di Nicola Leone non ci stupiamo, mentre ci stupiamo e non poco che con quel popo’ di accuse che gravano sulla testa di Salzillo, si apprestano a santificare con la loro presenza alla conferenza stampa l’ingresso di quest’ultimo nel partito socialista.

     

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 27 novembre 2013 ALLE ORE 19:29