Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Project financing per gli impianti sportivi. Interviene Morrone della civica PORTICO FUTURA


    L’ex alleanzino: “Anche per la realizzazione della piscina era previsto un progetto di finanza, ma in otto anni nessuno ha fatto nulla come mai?” PORTICO DI CASERTA – Lo sport per anni non ha  mai occupato con forza il centro del dibattito amministrativo. Nelle ultime settimane, invece, sono stati diversi i politici che hanno mostrano […]

    Nella foto Morrone e il il prospetto del project financing

    L’ex alleanzino: “Anche per la realizzazione della piscina era previsto un progetto di finanza, ma in otto anni nessuno ha fatto nulla come mai?”

    PORTICO DI CASERTA – Lo sport per anni non ha  mai occupato con forza il centro del dibattito amministrativo. Nelle ultime settimane, invece, sono stati diversi i politici che hanno mostrano il loro interesse proprio a riguardo della questione  impianti sportivi e project financing sollevata dal candidato sindaco Iodice.

    In realtà, Pierfrancesco Morrone, ex alleanzino, oggi esponente di Portico Futura, già tre anni fa  con un manifesto, in qualità di direttore della Società Sportiva Mopè Sport Division, aveva affermato che il project financing da attivare per la realizzazione del Centro Sportivo Polivalente non sembrava più una chiacchiera di piazza ma ben altro. In quel documento Morrone richiamava all’attenzione tutti i cittadini di Portico, nessuno escluso, ma, a quanto pare, l’indifferenza regnò sovrana. Oggi, al contrario, in prossimità delle elezioni tutto è cambiato, ovvero di disinteresse non ce ne è più, anzi.

    “Perché – domanda l’ex militante di An - alle società di Portico la gestione degli impianti è prevista per un tempo determinato di soli 2 anni e per società esterne, attivando il project financing per una durata di 20 anni? Anche per la realizzazione della piscina era previsto un progetto di finanza, ma in otto anni nessuno ha fatto nulla come mai? Se tale prospetto verrà attuato – conclude Morrone -si corre il rischio che nessun cittadino di Portico potrà fare sport, negli impianti comunali, gratis o con un compenso minimo.”

    Katia Cardino

    PUBBLICATO IL: 14 febbraio 2014 ALLE ORE 10:58