Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PORTICO DI CASERTA Battibecco in assise tra Piccirillo e Iodice. Anomalo il voto sul bilancio del neoconsigliere Perrotta


      Il sindaco all’ex primo cittadino Pd: “Non sei un esperto di conti ma di politica, hai riempito Portico di debiti che noi abbiamo estinto” PORTICO DI CASERTA - “ Mi rammarico del voto contrario della minoranza sul bilancio, – ha dichiarato il sindaco Piccirillo. – Paghiamo la Tarsu più bassa rispetto a tutta la […]

     

    Il sindaco all’ex primo cittadino Pd: “Non sei un esperto di conti ma di politica, hai riempito Portico di debiti che noi abbiamo estinto”

    PORTICO DI CASERTA - “ Mi rammarico del voto contrario della minoranza sul bilancio, – ha dichiarato il sindaco Piccirillo. – Paghiamo la Tarsu più bassa rispetto a tutta la provincia. Il nostro revisore dei conti, è stato scelto a sorteggio dalla prefettura di Caserta e ritengo sia all’altezza della sua professione, tu invece – ha aggiunto il primo cittadino rivolgendosi al commercialista Iodice -non sei un esperto di conti ma di politica, hai riempito Portico di debiti che noi abbiamo estinto, presentati alle prossime elezioni voglio sconfiggerti per la terza volta”

    Questa la difesa di Carlo Piccirillo alle accuse fatte dalla minoranza. I politici di Portico, in vista delle elezioni del prossimo maggio, durante il consiglio comunale tenutosi ieri, venerdì, si sono mostrati più agguerriti che mai. Infatti, l’assise è stata dominata da un’accesa diatriba tra il sindaco, esponente del Pdl, e il consigliere di minoranza Carlo Iodice, del Pd, sulla questione del bilancio comunale.

     “Ci hai condotto all’orlo del dissesto finanziario, – ha affermato l’ex sindaco democrat durante il suo intervento. – Non puoi chiedere ai cittadini più di quanto spendi. Sei stato l’unico sindaco d’Italia ad essere mandato a casa dopo 3 anni “.

    Durante lo svolgimento dell’assemblea  non sono mancati colpi di scena: alle votazioni per rendere esecutivo il bilancio ad uno scontato esito che ha visto contraria l’opposizione, anomalo l’unico voto sfavorevole in maggioranza (formata interamente dal gruppo La scelta) di Antonio Perrotta, in seguito invitato dal sindaco a chiarire la sua posizione all’interno dell’amministrazione e a sedersi tra i banchi dell’opposizione.

    Si sono registrati anche vari battibecchi tra Generoso Gravina, assessore delegato alla pubblica istruzione, e il consigliere Salvatore Ventriglia. Nel corso dell’assise è intervenuto pure Marcone: ” Durante l’amministrazione Piccirillo sono state risolte tante problematiche sorte negli anni dell’amministrazione Iodice. La zona industriale è stata ripulita di 2200 tonnellate di rifiuti, abbiamo supportato i malati oncologici, quando medici dell’opposizione – ha concluso il vicesindaco – non hanno partecipato all’iniziativa”.

    Anna Salzillo

    PUBBLICATO IL: 30 novembre 2013 ALLE ORE 19:14