Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PORTICO DI CASERTA ALLE ELEZIONI. Spunta la quarta lista. TUTTI I NOMI in ballo per le amministrative


    E' Francesco Nacca, ex sostenitore di Massaro, leader di Portico Futura, a scendere in campo con un'altra formazione civica

     

    (nella foto Massaro e Nacca)

    (nella foto Massaro e Nacca)

    PORTICO DI CASERTA – In queste ultime ore ci sono giunte inaspettate novità riguardanti lo scenario elettorale che sta prendendo forma in vista delle imminenti amministrative:  a quanto pare non sarà una gara a 3 (tra Iodice, Mancone e Massaro) per la poltrona di primo cittadino, ma una competizione a 4. Ad inserirsi nella competizione elettorale ci sarebbe, infatti, ora, anche Francesco Nacca,avvocato penalista, il quale, qualche tempo fa, era invece tra i sostenitori del  programma di Gerardo Massaro esponente di “Portico Futura”. Dunque, si tratta di  una divisione netta che ha colpito la creatura dell’ex segretario Pd, che comunque continua a far crescere il progetto al fianco di Pierfrancesco Morrone ex alleanzino, Giovanni Iodice architetto, Palma Piccerillo docente e laureata in sociologia, Francesco Piccirillo avvocato, uno degli esponenti della famiglia Gravante.

    Anche alcuni giovani professionisti del posto sono vicini alla compagine di Massaro e nessuno esclude che possano schierarsi ufficialmente in”Portico Futura”,  non limitandosi cosi ad un sostegno esterno. Resta confermato, inoltre, l’appoggio, per questa lista, dei consiglieri di minoranza : Francesco Saverio Piccirillo, Carlo Iodice e Salvatore Ventriglia.

    La formazione capeggiata da Francesco Nacca, invece,  è in fase di costruzione e di consolidamento.  Al momento l’idea è stata sposata da Cosimo Cristillo agente di polizia, Carlo Benincasa dott. commercialista, Ferdinando Iodice e Antonio Piccirillo dott. commercialista nonché attuale consigliere di minoranza, il quale, proprio come Nacca, inizialmente sosteneva il progetto di Massaro.  

    Registriamo oggi pure una smentita a riguardo della voce di piazza che vedeva coinvolto nel panorama elettorale Bruno Gravina, attuale presidente dell’associazione apolitica Civitas, con un manifesto affisso fuori la sede dell’Associazione.

    ” Di certo - dichiara Nacca – non scenderemo in campo come dei kamikaze per avvantaggiare l’operato di Mancone ma bensì con una lista che possa davvero giocarsela.  A noi non interessano- conclude Nacca – operazioni di mera testimonianza politica “. 

    Katia Cardino

    PUBBLICATO IL: 15 marzo 2014 ALLE ORE 13:01