Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PORTICO DI CASERTA. Presentati il nuovo Ambito C05 e il Piano di Zona


    Carlo Piccirillo ha approfittato dell'occasione per rasserenare le famiglie presenti circa il volantinaggio contro le scuole da parte del candidato sindaco Angelo Iodice

    IMG_4223

     

     

    PORTICO DI CASERTA - Ieri sera, mercoledì , presso la sala consiliare del Comune, sono stati presentati il nuovo Ambito C05 e il relativo Piano di Zona. I comuni associati all’ambito (Capodrise, Macerata Campania, Marcianise capolista, Portico di Caserta, Recale, San Marco Evangelista) hanno sottoscritto una specifica convenzione ex art. 30 del TUEL per la gestione associata delle funzioni nel settore sociale.

    A tale convengo erano presenti il Sindaco di Portico Carlo Piccirillo, il vice-sindaco e Assessore alla Sanità Dino Mancone, il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Oliviero, i sindaci di Capodrise e Recale Angelo Crescente e Patrizia Vestini, la coordinatrice del Piano di Zona Maria Rosaria Madonna e la dottoressa Anna Gravina del distretto Sanitario n.16.

    Ad introdurre il convegno è stato il presidente del Consiglio, Oliviero, che ha spiegato in modo molto esaustivo tutto il Piano di Zona, e ha tenuto a mettere in risalto l’iniziativa del “Programma Regionale Sperimentale per persone affette da SLA e da altre malattie del motoneurone”. Sono stati finanziati, a tal proposito, 8 progetti per un totale di 115.800,00 euro .

    L’Ambito C05 è di nuova costituzione, ma noi sindaci dei Comuni associati abbiamo fin dall’inizio raccolto la sfida e collaborato per il conseguimento di un obiettivo comune: dare risposte coerenti ed adeguate ai bisogni della cittadinanza entro  tempi ragionevoli e certi”: questo il pensiero condiviso dei sindaci.

    Nel suo intervento Dino Mancone ha risposto alle accuse di immobilismo sociale mosse all’amministrazione Piccirillo. E lo ha fatto con un exursus delle iniziative intraprese negli ultimi anni a difesa delle fasce più deboli: sportello caregiver, trasporto disabili, distribuzione alimenti e farmaci.

    Abbiamo comunicato poco con i cittadini – ha concluso Mancone – che purtroppo, ad oggi, non sono tutti a conoscenza del nostro operato sociale”.

    A chiudere il convegno è stato il primo cittadino Carlo Piccirillo, che, come da promessa, ha approfittato per rasserenare le famiglie presenti circa il volantinaggio contro le scuole da parte del candidato sindaco Angelo Iodice.

    Non sono mancati al convegno alcuni rappresentanti di bambini disabili, come non si è fatto desiderare l’esponente di Portico Futura Gerardo Massaro, possibile avversario, alle prossime elezioni comunali, di Dino Mancone.

     

    Katia Cardino

    PUBBLICATO IL: 27 febbraio 2014 ALLE ORE 21:16