Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Pdl, Magliocca, Cerreto, Vairo. Ma i numeri veri si sapranno solo lunedì


    Rumors e balle in quantità. Li hanno spediti, oltre ai noti Petrenga e Sarro anche Magliocca, Cerreto e forse Ventriglia. Ma questo non significa assolutamente che saranno candidati nei numeri buoni. Caserta – Se corri appresso a tutte le voci di queste ore, ai tanti illusi che ritengono di possedere la garanzia di un numero […]

    Giorgio Magliocca e Antono Cerreto, ex sindaco di Maddaloni

    Rumors e balle in quantità. Li hanno spediti, oltre ai noti Petrenga e Sarro anche Magliocca, Cerreto e forse Ventriglia. Ma questo non significa assolutamente che saranno candidati nei numeri buoni.

    Caserta – Se corri appresso a tutte le voci di queste ore, ai tanti illusi che ritengono di possedere la garanzia di un numero utile per diventare parlamentari, rischi solo di raccontare fregnacce ai lettori.

    Sono ore giornalisticamente insidiose, perché si è portati a pensare che, a chi è stato chiesto di farsi un certificato di iscrizione alle liste elettorali, è stato garantito un posto nell’olimpo delle liste. Niente affatt.

    Se un Antonino Cerreto, ex sindaco di Maddaloni, gli hanno detto, dalla segreteria di Nitto Palma, manda il certificato, vuol dire che lo candideranno, ma con un numero puramente figurativo. Insomma un riempi-lista. Stesso discorso per un Giorgio Magliocca, il quale, qualche piccola possibilità in più ce l’ha, dato che, il siluramento di Mario Landolfi, ha creato un piccolo credito che, Gianni Alemanno, potrebbe anche riempire con Magliocca che è un suo fedelissimo.

    L’ex sindaco di Pignataro sta riempendo la provincia che lui è il numero cinque. Ma Magliocca, anche alle ultime elezioni provinciali, diceva fino a mezzo minuto prima della candidatura di Zinzi che sarebbe stato lui il candidato presidente della provincia del centrodestra. Insomma, il ragazzo è molto ambizioso. Ci prova sempre e a furia di provarci, potrebbe anche ottenere qualcosa, magari vendendosi bene la storia della sua detenzione, effettivamente ingiusta, visto che è stato assolto nel processo intentatogli dalla Dda. Ma ipotizzare un numero 5 è semplicemente inverosimile.

    Anche Carmine Antropoli, sidnaco di Capua, il sindaco Alvignano Angelo di Costanzo e la preside del Liceo Manzoni Adele Vairo, hanno portato il certificato a Napoli. Ma ripetiamo, qui le lise ce le hanno in mano Alfano e Verdini, ammesso e non concesso che trovino un punto di sintesi, queste dovranno essere vagliate, in conclusione, da Sandro Bondi e Berlusconi. Insomma, se ne parla lunedì per le posizioni. Oggi è il giorno dei certificato e dei sogni che dureranno 48 ore.

    g.g.

    PUBBLICATO IL: 19 gennaio 2013 ALLE ORE 16:06