Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Pd casertano, un partito in cui ci sono dirigenti mariuoli, che hanno rubato i soldi delle primarie non può permettersi di dire no alla Capacchione, nonostante i giochetti della Picierno


      Domani pomeriggio, lunedì alle 16, in via G.M Bosco, l’attesa assemblea.   CASERTA - Appuntamento alle 16 di un pomeriggio di giugno che si preannuncia torrido, sia meteorologicamente, sia politicamente. Bollenti spiriti. Nicola Caputo e Pina Picierno non vorrebbero la Capacchione segretaria reggente. La Picierno, entrata inopinatamente e sempre grazie alla raccomandazione di Franceschini, […]

    Nella foto, da sinistra, Rosaria Capacchione e Pina Picierno

     

    Domani pomeriggio, lunedì alle 16, in via G.M Bosco, l’attesa assemblea.

     

    CASERTA - Appuntamento alle 16 di un pomeriggio di giugno che si preannuncia torrido, sia meteorologicamente, sia politicamente. Bollenti spiriti. Nicola Caputo e Pina Picierno non vorrebbero la Capacchione segretaria reggente. La Picierno, entrata inopinatamente e sempre grazie alla raccomandazione di Franceschini, in segretria nazionale, anche in queste ore ha brigato non poco per sbarrare il passo alla Capacchione. Ma domani pomeriggio, ribadiamo il concetto, vogliamo guardare in faccia quelli che diranno che la Capacchione, dopo il tempo in cui il Pd casertano è stato il partito che è arrivato a rubare i soldi delle sue primarie, del suo tesseramento, non è la persona adatta a ridare un minimo di faccia a questo partito che ha dimostrato di avere al suo interno dei mariuoli, cioè delle mano leste che hanno rubato più di 8mila euro dalla cassa.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 16 giugno 2013 ALLE ORE 19:35