Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ORE 20,30 MADDALONI – Smottamento: lei smentisce, ma anche Teresa Cafarelli sta trattando per lasciare “Maddaloni nel cuore”


      A poche ore dalla defezione di Vincenzo Vinciguerra, di cui abbiamo scritto nel pomeriggio (CLICCA QUI), se ne profila un’altra     MADDALONI – Qualcuno già parla di smottamento, di dissoluzione dell’esperienza di “Maddaloni nel cuore”. Ma, a pensarci bene, quello che sta capitando era ampiamente prevedibile, visto che lo sforzo politico, realizzato da […]

     

    A poche ore dalla defezione di Vincenzo Vinciguerra, di cui abbiamo scritto nel pomeriggio (CLICCA QUI), se ne profila un’altra

     

     

    MADDALONI – Qualcuno già parla di smottamento, di dissoluzione dell’esperienza di “Maddaloni nel cuore”.

    Ma, a pensarci bene, quello che sta capitando era ampiamente prevedibile, visto che lo sforzo politico, realizzato da Andrea De Filippo, nella direzione di una elaborazione di programmi e di idee si era, comunque, collocato nella misura più ampia di un contenitore elettorale, che conteneva al suo interno delle risorse di scarsa valenza politica, ma, per l’appunto, di grande redditività elettorale.

    Per cui aver scritto, oggi pomeriggio, giovedì, che Vincenzo Vinciguerra, uomo di Barletta, ha lasciato “Maddaloni nel cuore”, e scrivere stasera che, con ogni probabilità, anche Teresa Cafarelli lo farà, anche se, per il momento, diplomaticamente smentisce come smentiva Vinciguerra dieci giorni fa, pur se tutto questo, all’apparenza, si configura come una sorta di racconto horror della disgregazione di un corpaccione, di fatto potrebbe significare la salvezza di “Maddaloni nel cuore”, intesa come esperienza politica autenticamente innovativa e non collegata solamente ad una mera logica finalizzata alla gestione.

    Sono discorsi che ci piacerà approfondire ulteriormente nei prossimi giorni.

     

     

    Gianluigi Guarino 

    PUBBLICATO IL: 9 gennaio 2014 ALLE ORE 20:41