Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ORE 20.56 ESCLUSIVA MARCIANISE – Il Sindaco de Angelis è malato, ma la forza per fare le nomine la tiene eccome. Pasquale Foglia segretario comunale. Insorge Amoroso


        E una volta il preictus, subito dopo aver nominato la giunta dei 7 esterni amici e amici degli amici; poi le prime aderenze intestinali quando la pressione dei gruppi di maggioranza diventava sempre più pressante nei suoi ultimatum; oggi aderenze intestinali al quadrato subito dopo aver, di fatto, nominato il nuovo segretario comunale […]

     

    Nella foto, da sinistra, Amoroso e de Angelis

     

    E una volta il preictus, subito dopo aver nominato la giunta dei 7 esterni amici e amici degli amici; poi le prime aderenze intestinali quando la pressione dei gruppi di maggioranza diventava sempre più pressante nei suoi ultimatum; oggi aderenze intestinali al quadrato subito dopo aver, di fatto, nominato il nuovo segretario comunale senza avvertire nemmeno il presidente del consiglio.

     

    MARCIANISE - Si chiama Pasquale Foglia, abita a Santa Maria Capua Vetere e da una decina di anni è il segretario comunale generale del Comune di Portici, in provincia di Napoli.

    Si tratta del nome che gira insistentemente in queste ore come quello prescelto e propiziato dal sindaco de Angelis come nuovo segretario del Comune di Marcianise.

    A tre o quattro dalla pensione, Foglia, che ha, tra l’altro, un cognome tipico marcianisano, concluderebbe la sua carriera proprio nel comune amministrato da de Angelis.

    Ovviamente, questa scelta, il Sindaco l’ha fatta da solo o insieme a consiglieri che nulla c’entrano con quelli comunali della sua maggioranza, che stasera, cascavano dalle nuvole, a partire dal Presidente del Consiglio Giuseppe Tartaglione, che della cosa non è stato neppure informato. Chi, invece, ha “sgamato” tutto è Paride Amoroso che, proprio stasera, lunedì, al telefono di casertace sbotta: “Dopo la nomina di assessori, provenienti, per la loro maggior parte, dai partiti del centro sinistra, ora avremo anche un segretario comunale che per 10 anni è stato al servizio di un’amministrazione comunale sempre di sinistra e di centro sinistra. Non c’è che dire – rincara Amoroso - il centro destra sta subendo una mortificazione senza precedenti. Ha battuto il centro sinistra alle elezioni e ora, nonostante questo, è stato messo alla porta“. Lo sfogo di Amoroso è ancor più importante, in considerazione del fatto che nell’ultimo mese, il consigliere comunale, eletto nella lista Grande Sud e transitato nella ricostituenda Forza Italia, è stato colui che ha capeggiato il poco numeroso partito delle colombe, cioè di coloro che hanno aperto un dialogo con il Sindaco de Angelis, accettando anche l’idea di una graduale ricomposizione della giunta comunale.

    “Vedo, purtroppo, che il Sindaco - conclude Amoroso – persevera nel suo atteggiamento. Anche su questa cosa del segretario comunale non si è minimamente preoccupato, non dico di consultarsi, ma almeno di avvertire i partiti e i gruppi che lo hanno sostenuto, mettendoli, ancora una volta, davanti al fatto compiuto. Ora basta: anch’io dico al sindaco de Angelis che la giunta comunale va azzerata completamente già domani. In caso contrario la mia posizione diventerà del tutto corrispondente a quella degli altri consiglieri di maggioranza. Di questi giochini sono stufo”.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 9 settembre 2013 ALLE ORE 21:01