Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE / Il centrista Lavanga spera che l’inciucio Schiappa, Cennami sia solo fantapolitica


        “Non posso credere che il Pd voglia sorreggere un’amministrazione formata da avversari storici”   LA LETTERA - Dopo aver letto le brevi considerazioni rilasciate dal Segretario cittadino del PD non potrei mai credere, ad oggi, che il Dott. Cennami possa rendersi protagonista di un gratuito ed ingiustificabile salvataggio, che avrebbe il sapore di […]

     

    Nella foto, Giovanni Lavanga

     

    “Non posso credere che il Pd voglia sorreggere un’amministrazione formata da avversari storici”

     

    LA LETTERA - Dopo aver letto le brevi considerazioni rilasciate dal Segretario cittadino del PD non potrei mai credere, ad oggi, che il Dott. Cennami possa rendersi protagonista di un gratuito ed ingiustificabile salvataggio, che avrebbe il sapore di un “inciucio” altro che larghe intese, dell’attuale amministrazione. Sono stato orgogliosamente candidato alle passate elezioni amministrative in una lista civica a sostegno dell’allora candidato Sindaco Achille Cennami, persona che stimo per onestà e coerenza politica.

    Mi rifiuto di pensare che il Dott Cennami (dopo essersi opposto a tutta la politica amministrativa della giunta Schiappa – ad es votando contro il rendiconto di bilancio, facendo una importante battaglia contro le cartelle pazze della TARSU e inviando al Prefetto di Caserta un formale esposto unitamente a tutte le altre forze di minoranza, circa la mancata convocazione del Consiglio comunale). condivida la politica economica e amministrativa dell’esecutivo Schiappa (il cui fallimento è denunciato proprio da tre esponenti consiliari di maggioranza) e cioè’ dal principale protagonista della sua stessa uscita di scena dalla carica Sindacale nella precedente amministrazione. Il Dott. Schiappa, infatti, fù lui stesso a recarsi dal notaio per mandare a casa l’allora Sindaco Cennami, unitamente a ben 6 consiglieri del Pdl, capitalizzando al meglio la caduta del Medico. Sarebbe davvero inimmaginabile che Cennami possa consentire al gruppo di Conte, di Petrella, Nazzaro e Pellegrino etc. di continuare ad amministrare, o meglio a paralizzare, la crescita della città . Sono sicuro che i “rumors” rimarranno tali e che Cennami darà per l’ennesima volta prova di un’assoluta coerenza.
    Avv Giovanni Lavanga

    PUBBLICATO IL: 3 maggio 2013 ALLE ORE 17:00