Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE- “Barbato contro Berlusconi”, Palmieri del Nuovo Psi commenta: “Il vicesindaco si dimetta”. Il socialista Taglialatela: “Schiappa e Cennami sono “immigrati dalla loro politica”


      Le parole del vicesindaco Barbato contro il Cavaliere nazionale hanno fatto scalpore. “Berlusconi dovrà rispondere davanti alla autorità di migliaia di morti”: così ha scritto il vicesindaco mondragonese Anna Barbato su Facebook( frasi che hanno suscitato discussioni accese in quanto a Mondragone il Pd ha abbracciato la tesi del Pdl). Raffaele Palmieri del Nuovo Psi […]

     

    da sinistra, il leader del Pdl Nazionale Silvio Berlusconi, il vicesindaco Anna Barbato e il sindaco Giovanni Schiappa, Raffaele Palmieri del Nuovo Psi e Antonio Taglialatela del Psi

    Le parole del vicesindaco Barbato contro il Cavaliere nazionale hanno fatto scalpore. “Berlusconi dovrà rispondere davanti alla autorità di migliaia di morti”: così ha scritto il vicesindaco mondragonese Anna Barbato su Facebook( frasi che hanno suscitato discussioni accese in quanto a Mondragone il Pd ha abbracciato la tesi del Pdl). Raffaele Palmieri del Nuovo Psi e Antonio Taglialatela del Psi hanno espresso i loro dissensi.

     

    MONDRAGONE- Il post “anti-pidiellino” del vice sindaco Anna Barbato sul “social network” Facebook ha scatenato polemiche ormai inarrestabili.

    L’editoriale del direttore di CASERTACEGianluigi Guuarino, è stato severissimo: “La politica, sindaco Schiappa, non è la “bancarella del torrone”. Il vicesindaco non può definire il leader del Pdl Silvio Berlusconi un “carnefice”. I parlamentari del Pdl, a partire da Nitto Palma, chiederanno le dimissioni della Barbato”   (clicca qui per leggere l’editoriale del direttore  Guarino http://www.casertace.net/politica/leditoriale-la-bancarella-del-torrone-schiappa-deve-chiedere-a-cennami-le-dimissioni-della-barbato-altrimenti-ha-il-dovere-di-uscire-dal-pdl-e-di-andarsene-altrove-20130710.html)

     

    I commenti di alcuni esponenti politici mondragonesi non si sono fatti attendere a lungo.

    Raffaele Palmieri, presidente della Confesercenti, esponente del Nuovo Psi, ha affermato: “Quando ieri leggevo il vostro articolo sul ViceSindaco Barbato in merito alle accuse rivolte al Centro destra e a Berlusconi quasi non riuscivo a credere ai miei occhi,ma come la Barbato parlava tanto di accordo alla luce del sole e poi accusa i suoi nuovi alleati?

    Nel periodo in cui Schiappa era dimissionario anziché capire le ragioni con i suoi alleati si è rivolto altrove quando era molto più semplice trovare delle risposte logiche con chi è stato sempre un alleato del Pdl ovvero il Nuovo Psi  che altro non è che una costola del PDL da sempre fedele alla linea del Cavaliere, invece non siamo mai stai interpellati ufficialmente per trovare una via d’intesa che anche gli elettori avrebbero potuto  capire ma è andato in una direzione totalmente inversa, nelle dichiarazioni di Piazza di ieri si leggeva della sua curiosità di sapere cosa ne pensasse il Sindaco di questa infelice uscita del suo vice, noi invece le pretendiamo queste spiegazioni, il Sindaco non può far finta di nulla in quanto è una situazione politicamente molto grave.

    Il vice Sindaco Barbato visto che si è presa la responsabilità nel fare queste affermazioni , e attaccando quindi anche tutto il PDL e Centrodestra  locale penso che a questo punto, potrebbe anche pensare di farsi da parte o cosa forse più semplice crediamo che questa sia la sua intenzione altrimenti mai e poi mai avrebbe pubblicato quelle frasi contro il Cavaliere nella faccende dell’Immigrazione,

    attendiamo sviluppi in merito ma crediamo che questa alleanza incominci già da subito a mostrare i suoi lati più deboli  ed è chiaro che un alleanza PD-PDL non possa durare a lungo, il Centro Destra aveva vinto e il suo popolo vuole essere governato da chi è stato eletto”.

    Antonio Taglialatela del PSI ha dichiarato : ” Caro Sindaco, pensi all’estate e ai nostri operatori turistici . Non ci resta che ridere….  il caldo di questi giorni fa male, soprattutto ad un’Amministrazione “copia e incolla” come quella composta dal Pdl e dal Pd. Invece di pensare ai problemi gravi della città, rispetto anche alla necessità di programmare l’avvio di una stagione estiva a sostegno di tutte le iniziative che gli operatori economici presenti riescono comunque autorevolmente a garantire, Schiappa pensa bene di rilasciare inutili quanto patetiche dichiarazioni. Non vogliamo nemmeno entrare nel merito di quanto scritto dal neo vice sindaco del Pd meno elle  sui temi dell’immigrazione, chi oggi è chiamato a governare la città deve averne prima di tutto il rispetto nella funzione che svolge a totale servizio della comunità di appartenenza, senza lasciarsi andare a indirizzi e a modalità di improbabile governo telematico. Sarebbe l’ideale confrontarsi concretamente con i cittadini sulle possibili soluzioni rispetto alle problematiche esistenti. In realtà, noi pensiamo che, nella discussione politica cittadina, i principali immigrati siano Cennami e Schiappa, immigrati dalle loro posizioni politiche e partitiche, tradendo la volontà popolare espressa a poco più di un anno dalle ultime elezioni comunali.

    Mentre si parla del sesso degli angeli, l’estate è iniziata da quasi un mese, con un calo netto di presenze turistiche in città, senza uno stralcio di programmazione di eventi turistico-culturali. Il turismo dovrebbe essere il perno della nostra economia locale, ma per esserlo ha bisogno di una programmazione lungimirante, e soprattutto, visto il consueto mordi e fuggi di agosto, ha bisogno di essere destagionalizzato. A nome della parte coerente della Città  va un in bocca al lupo forte agli operatori tutti e anche a quei gruppi spontanei di cittadini che stanno dando vita a giornate ecologiche: un grande contributo di civiltà e di giustizia adoperandosi per rendere pulita la nostra zona mare e la spiaggia.  Non si può governare, soprattutto la stagione estiva, coi dodicesimi, nemmeno un degno cartellone di iniziative estive, assenza di strategie volte a intercettare fette di mercato che potrebbero essere interessate al nostro meraviglioso territorio.

    Quale l’offerta di promozione turistica funzionale ad identificare il nostro territorio per attrarre flussi di giovani e persone?Che ha da offrire il nostro assessorato al turismo in termini di programmazione per i mesi di maggio, giugno, luglio, agosto e buona parte di settembre? Forse solo poltrone, sofà e ribaltoni politici… Ricordiamoci che il Turismo è sviluppo e benessere collettivo, esso, in sintesi, è programmazione, promozione e destagionalizzazione.”

     

    Walter De Rosa

    PUBBLICATO IL: 10 luglio 2013 ALLE ORE 19:07