Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Elezioni o beautiful? Cirielli vuol candidare l’ex marito contro la Carfagna


        Il nome di Marco Mezzaroma, marito silurato in pochi mesi dalla bella Mara, sta girando in queste ore come ipotesi di candidato per Fratelli d’Italia CASERTA – Marco Mezzaroma è durato poco come marito di Mara Carfagna, ragazza intelligente, ma che non è riuscita ancora a trovare un centro di gravità permanente in funzione […]

     

    Nella foto, Mara Carfagna e l’ex marito Marco Mezzaroma

     

    Il nome di Marco Mezzaroma, marito silurato in pochi mesi dalla bella Mara, sta girando in queste ore come ipotesi di candidato per Fratelli d’Italia

    CASERTA – Marco Mezzaroma è durato poco come marito di Mara Carfagna, ragazza intelligente, ma che non è riuscita ancora a trovare un centro di gravità permanente in funzione ed in relazione del sesso maschile. Della sua Love Story con Italo Bocchino si sa tanto, dato che l’ha raccontata Gabriella Buontempo, ex moglie del braccio destro e anche sinistro di Gianfranco Fini.

    Poi, il fidanzamento e il matrimonio con il discendente della nobile schiatta di palazzinari romani, Marco Mezzaroma. Pochi mesi, la crisi e l’attrazione irresistibile ancora una volta verso Fli, che è un partito piccolo, piccolissimo secondo gli ultimi sondaggi, ma molto ben dotato in fatto di maschi abilitabili agli interessi della Mara “in cerca dell’amor“.

    Ma quel buontempone di Edmondo Cirielli, oggi leader regionale di Fratelli d’Italia, da sempre insensibile, sia alle forme sinuose della Carfagna, sia al profilo politico di quest’ultima, ha architettato uno scherzetto che se gli riuscisse, altro che beautiful: candidare Marco Mezzaroma con Fratelli d’Italia in alternativa alla Carfagna numero 1 del Pdl a Campania 2. Naturalmente Berlusconi gongola. Lui la Carfagna la conobbe giovincella, la nominò ministro, mettendole a disposizione una ribalta politica che le potesse garantire un ruolo di leader. 

    L’operazione non è riuscita del tutto, dato che la Mara, dopo essere stata bocchiniana e caldoriana ora comincia a parlare bene di Cosentino, di cui aveva detto tutto il male del mondo. Insomma, non è una destinata a trascinare le folle dietro di sé. E allora se per costruire valore aggiunto, ci organizziamo una bella puntata di beautiful, in riva al porto di Salerno, è sempre meglio di niente. Magari l’anno prossimo la trasmettiamo anche a Canale 5, in coda a 100 vetrine.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 18 gennaio 2013 ALLE ORE 12:32