Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE ALLE ELEZIONI / Filippo Fecondo, “cugini coltelli”. Anche lui come Trombetta, pronto a correre da solo


      Gli Abbate dicono di stare con l’ex sindaco, ma è opportuno verificare con calma questa loro posizione. Perintanto, la guerra all’ex fascia gliela fa il suo congiunto vigile urbano Filippo Lasco. Dall’altra parte Fratelli d’Italia propone le Primarie e lancia il nome della prof . Anna Arecchia   MARCIANISE – Chi l’avrebbe mai detto […]

    Nelle foto, da sinistra, Filippo Fecondo, Gerardo Trombetta e  Anna Arecchia

     

    Gli Abbate dicono di stare con l’ex sindaco, ma è opportuno verificare con calma questa loro posizione. Perintanto, la guerra all’ex fascia gliela fa il suo congiunto vigile urbano Filippo Lasco. Dall’altra parte Fratelli d’Italia propone le Primarie e lancia il nome della prof . Anna Arecchia

     

    MARCIANISE – Chi l’avrebbe mai detto che Filippo Fecondo e Gerardo Trombetta finissero accomunati nello stesso destino. Entrambi pronti e desiderosi di rappresentare, il primo la coalizione di centro sinistra, il secondo, quella di centrodestra; ambedue, però messi in discussione da altre opzioni possibili; entrambi pronti a correre comunque da soli, qualora i partiti principali e cioè Pdl e Pd dovessero percorrere strade diverse.

    Nel centrodestra i nomi in ballo sono diversi. Si va dal neurologo, ex zinziano, Antonio De Angelis e si arriva ad Angelo Pezzella, ‘ex vicesindaco ed ex assessore della giunta Tartaglione, tagliato in una verifica di maggioranza, in quanto inviso a buona parte di essa.

    Sempre all’interno del centrodestra mantengono le loro posizioni quelli di Fratelli d’Italia, i quali chiedono le Primarie di coalizione per designare il candidato e lanciano un loro nome, quello della docente Anna Arecchia.

    Dall’altro lato, ci sarebbe una componente del Pd che non ha alcuna intenzione di appoggiare Filippo Fecondo a scatola chiusa. Una componente che, manco a dirlo è capitanata da Filippo Lasco, vigile urbano e cugino in primo grado di Fecondo. Gli Abbate dicono di stare con Fecondo, ma affermano anche di volere l’unità. Bisognerà vedere fino a che punto questa famiglia importante della sinistra marcianisana si adopererà concretamente, al di là delle parole per costruire questa unità attorno a Filippo Fecondo.

    G.G.

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA CON CUI FRATELLI D’ITALIA PROPONE LE PRIMARIE E IL NOME DELLA PROF ANNA ARECCHIA

     

    PUBBLICATO IL: 18 marzo 2013 ALLE ORE 15:38