Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI – Gennaro Cioffi e Maria Letizia sempre più alle corde. Il primo spinto dal suo isolamento a dichiararsi indipendente


      Un partito in perenne fibrillazione. Diverbi, risse sfiorate e assetti che cambiano a ripetizione.   MADDALONI - L’Udc di Maddaloni non sembra trovare pace: scalpitii del consigliere Gennaro Cioffi mettono a rischio l’unità del partito. Ancora una volta, come nel corso dell’amministrazione Cerreto, a creare problemi è Gennaro Cioffi, oggi consigliere ed allora assessore, […]

     

    Nella foto, da sinistra, Gennaro Cioffi e Maria Letizia

    Un partito in perenne fibrillazione. Diverbi, risse sfiorate e assetti che cambiano a ripetizione.

     

    MADDALONI - L’Udc di Maddaloni non sembra trovare pace: scalpitii del consigliere Gennaro Cioffi mettono a rischio l’unità del partito. Ancora una volta, come nel corso dell’amministrazione Cerreto, a creare problemi è Gennaro Cioffi, oggi consigliere ed allora assessore, spalleggiato da Maria Letizia, anche lei assessora con Cerreto ed oggi ai margini del partito dello scudo crociato.

    Come allora, quando fu nominato assessore, in poco più di due mesi fu capace di inimicarsi ben 7 consiglieri comunali, anche oggi le tensioni arrivano dalla stessa parte: prima, sul presidente del consiglio che si dice abbia aggredito verbalmente nel corso di una riunione, nella sede provinciale e, poi, sul capogruppo. Il ruolo di capogruppo è stato proposto al consigliere Massaro dopo che lo stesso Cioffi aveva declinato l’invito fattogli dal partito nei giorni precedenti al primo consiglio comunale.

    Ora, Cioffi vuole mettere in discussione il ruolo di Michele Massaro che forte della dichiarazione in consiglio comunale e di un documento sottoscritto da Giuseppe Magliocca, Giacomo Lombardi e appunto dallo stesso Massaro, è l’unico a poter rappresentare l’Udc negli interpartitici e nelle conferenze dei capogruppo. Inoltre, Michele Massaro ha il pieno appoggio della segreteria cittadina, provinciale e regionale. Forse il consigliere Cioffi non ha ancora valutato una possibilità: quella di dichiararsi indipendente. Resta il fatto che il consigliere Cioffi e Maria Letizia sono sempre più ai margini dell’Udc.

    Antonietta Sasso 

    PUBBLICATO IL: 15 luglio 2013 ALLE ORE 17:44