Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI – Era nell’aria, ma ora è anche ufficiale. Luigi Bove si è dichiarato indipendente


      Motivo ufficiale la fine formalizzata del Pdl. In realtà il movente è legato alla totale incomunicabilità con il sindaco, la sua amministrazione e una maggioranza, da cui esce di fatto. IN CALCE ALL’ARTICOLO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA MADDALONI – La motivazione politica c’è, ma non può essere certo considerata la sola. Alla base […]

     

    Nelle foto, Luigi Bove

    Motivo ufficiale la fine formalizzata del Pdl. In realtà il movente è legato alla totale incomunicabilità con il sindaco, la sua amministrazione e una maggioranza, da cui esce di fatto. IN CALCE ALL’ARTICOLO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA

    MADDALONI – La motivazione politica c’è, ma non può essere certo considerata la sola. Alla base del divorzio tra Luigi Bove e il partito del sindaco Rosa De Lucia c’è una profonda divergenza di vedute e di prospettiva anche sul piano locale. Luigi Bove sin dai primi giorni di questa consiliatura non ha legato né con il sindaco, né con la sua maggioranza. Siccome, nonostante l’età non certo vetusta ha acquisito un bel po’ di esperienza politica, smaliziandosi soprattutto negli anni in cui ha ricoperto la carica di assessore, ha aspettato il momento buono per mollare gli ormeggi.

    Il Pdl non esiste più, ora c’è Forza Italia, il Pdl era frutto della fusione a freddo della stessa Forza Italia e di An, alla cui storia io mi sentivo legato, dunque, chiudendo il sillogismo Forza Italia non mi appartiene e non ne farò parte.

    Bove si dichiara indipendente e questo gli permetterà di avere ancor più libertà nella esplicazione di un’attività politica di interdizione rispetto ai disegni e agli obiettivi dell’amministrazione comunale.

     

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE

     

    Qualche ora fa, (sono le 17.24 mentre scriviamo) il consigliere comunale Luigi Bove ha protocollato una nota, indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale , in cui comunica di uscire dal gruppo consiliare del Pdl e di iscriversi a quello degli “indipendenti”. Luigi Bove dichiara “era mio dovere uscire dal gruppo consiliare del Pdl e dichiararmi indipendente in quanto non potevo continuare a rappresentare un simbolo ed un partito che sono stati sciolti e che non esistono più. La mia dichiarazione di fuoriuscita dal Pdl è un atto di correttezza nei confronti degli elettori che mi hanno votato ed eletto nel Pdl, alle scorse elezioni amministrative“. Il consigliere Bove dichiara “Sabato scorso, il Consiglio Nazionale del Pdl ha superato tale partito e decretato la ri- nascita di Forza Italia; nutro rispetto verso la storia di Fi e di chi ne farà parte ma non ne farò parte, condividendone l’ impostazione di coalizione ma non di partito“.

    Ecco la lettera con la quale Bove si è dichiarato indipendente:

    “il consiglio nazionale del Pdl, riunitosi in data 16 novembre , ha decretato la rinascita di Fi, alla quale non intendo aderire non condividendone l’ esasperato scontro istituzionale che si propone in questo momento, per l’ Italia”. La lettera continua ” ribadisco la mia ferma appartenenza ai valori di centrodestra, con l’ auspicio che possa,a breve, prendere forma una nuova formazione politica di centrodestra, ispirata ai valori che da sempre uniscono i moderati italiani alternativi alla sinistra; una forza politica interclassista, sociale, popolare e che possa promuovere un progetto europeista improntato al rispetto dei popoli e non dei poteri tecnocratici”. Ma Luigi Bove non risparmia una frecciatina al pdl maddalonese “comunico la mia dichiarazione di indipendenza e fuoriuscita dal gruppo consiliare del Pdl, anche in virtù dell’ estremismo e isolamento istituzionale che alberga nel “cessante” gruppo e partito del Pdl in seno al consiglio comunale e nella città di Maddaloni”.

    Luigi Bove infine chiosa “chi è del Pdl , ora che non c’è più il Pdl, e ha responsabilità amministrative e/o politiche, dovrebbe almeno chiarire la propria posizione, per rispetto degli elettori. Io l’ ho fatto”.

    PUBBLICATO IL: 20 novembre 2013 ALLE ORE 17:37