Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI E MARCIANISE – Si rafforza la possibilità di un ritorno alle urne per le elezioni comunali. Il TAR della Toscana ha accolto un ricorso simile a quello presentato dagli anti De Lucia e dagli anti De Angelis


    Nel comune di Gavorrano considerate nulle le firme autenticate da un assessore provinciale. MADDALONI – Dalla Maremma giungono notizie non certo positive per coloro che hanno vinto le elezioni comunali di Marcianise e Maddaloni. Il TAR della Toscana, infatti, ha accolto il ricorso presentato da un candidato della coalizione perdente alle elezioni comunali di Gavorrano, […]

    Nella foto, Rosa De lucia e Antonio De Angelis

    Nel comune di Gavorrano considerate nulle le firme autenticate da un assessore provinciale.

    MADDALONI – Dalla Maremma giungono notizie non certo positive per coloro che hanno vinto le elezioni comunali di Marcianise e Maddaloni.

    Il TAR della Toscana, infatti, ha accolto il ricorso presentato da un candidato della coalizione perdente alle elezioni comunali di Gavorrano, comune in provincia di Grosseto. La motivazione, la stessa che ha ispirato i ricorsi presentati dai perdenti alle elezioni comunali di Maddaloni e di Marcianise di maggio e giugno scorsi. Nel caso di Gavorrano il TAR di Firenze ha considerato, sulla scorta della più volte citata da Casertace, sentenza del Consiglio di Stato, irregolare l’autenticazione delle firme di presentazione della lista collegata al sindaco eletto, effettuata da un assessore provinciale.

    Nel caso di Maddaloni e di Marcianise, l’autenticazione di alcune liste del centrodestra, risultato vincitore, è stata fatta da consiglieri provinciali di collegi diversi di quelli dei comuni in cui si votava.

    Ora, bisognerà vedere se il fatto che sia Maddaloni che Marcianise fossero commissariati al tempo delle elezioni potrà rappresentarsi come un elemento di valutazione differente rispetto ad una sequenza di decisioni, assunte dai TAR italiani tutte dello stesso segno. Dicembre si avvicina e con esso i verdetti del TAR della Campania. I sindaci eletti puntano su un ambiguo parere, espresso un paio di mesi fa dalla sezione consultiva del Consiglio di Stato, ma l’ipotesi che a Maddaloni e a Marcianise si possa ritornare a votare, anche alla luce di quest’ultima sentenza toscana, si va rafforzando sempre di più.

    G.G.

    CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO SU GAVORRANO

    PUBBLICATO IL: 27 settembre 2013 ALLE ORE 18:34