Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI – Angelo Schiavone chiama a raccolta i suoi con tanto di carta intestata del Pd. Verso il congresso, ecco le correnti del partito


      L’appuntamento fissato dall’ex assessore ai lavori pubblici è nella sala “il Castello” a partire dalle 19. Si attrezzano anche i Sabba e l’ineffabile Aracangelo Correra che da Presidente Provinciale del Partito, ha votato contro il suo partito.   MADDALONI - Angelo Schiavone, ex assessore ai lavori pubblici, nell’ultima campagna elettorale, non ha certo militato […]

    Nella foto, da sinistra, Capuozzo, Correra e Esposito

     

    L’appuntamento fissato dall’ex assessore ai lavori pubblici è nella sala “il Castello” a partire dalle 19. Si attrezzano anche i Sabba e l’ineffabile Aracangelo Correra che da Presidente Provinciale del Partito, ha votato contro il suo partito.

     

    MADDALONI - Angelo Schiavone, ex assessore ai lavori pubblici, nell’ultima campagna elettorale, non ha certo militato nel Pd. Sicuramente, non ha votato per il candidato sindaco del Pd Gaetano Esposito. Ma ora, con tanto di carta intestata del partito, organizza un convegno nella sala “il Castello”, martedì 30 luglio alle 19.

    Insomma, un modo per lanciare un gruppo, una corrente, in vista del tesseramento di settembre e in vista del congresso cittadino.

    Ma non è solo Schiavone a muoversi. I gruppi del Pd Maddalone sono, fondamentalmente, quattro. Oltre a quello già citato, c’è l’area che fa riferimento al segretario e consigliere comunale Esposito, il gruppo della famiglia Sabba e di Vincenzo Correra, che si riconosce nel consigliere comunale Francesco Capuozzo, che, con i Sabba è imparentato. E infine ci sono quelli che, pur ricoprendo ruoli importanti, a livello provinciale, nel Pd, è il caso del Presidente dell’Assemblea Arcangelo Correra, il quale da Presidente Provinciale del Pd, ha aperto segreterie elettorali in appoggio al candidato sindaco Andrea de Filippo, antagonista di quello ufficiale del suo partito.

    Con queste premesse, con questi precedenti e con queste storie, si rischia un altro scontro durissimo.

    r.p.

    PUBBLICATO IL: 23 luglio 2013 ALLE ORE 20:35