Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MADDALONI ALLE ELEZIONI – Pisani: “Più incentivi ai dipendenti comunali”


      Il candidato a sindaco di Insieme per Maddaloni e di Impegno comune intende anche riorganizzare gli uffici MADDALONI - «Di fronte ai risultati il lavoro dei dipendenti comunali deve essere incentivato». E’ questa la filosofia che ispira la riorganizzazione della macchina comunale che ha in mente il candidato sindaco di Impegno comune e Insieme […]

    Nella foto, il candidato a sindaco Enrico Pisani

     

    Il candidato a sindaco di Insieme per Maddaloni e di Impegno comune intende anche riorganizzare gli uffici

    MADDALONI - «Di fronte ai risultati il lavoro dei dipendenti comunali deve essere incentivato». E’ questa la filosofia che ispira la riorganizzazione della macchina comunale che ha in mente il candidato sindaco di Impegno comune e Insieme per Maddaloni, Enrico Pisani.

    «Ho già avuto modo di dire che abbiamo gli uomini giusti al posto sbagliato – riprende – con la riorganizzazione degli uffici, ho in mente di fissare degli obiettivi semestrali per ciascun settore, in modo da introdurre un concetto che, negli ultimi anni non si era mai visto nel Comune di Maddaloni: la programmazione». Pisani spiega come attraverso questa procedura sarà possibile garantire tempi più certi nella realizzazione dei progetti per la città, con tutte le conseguenze che la cosa comporta per i maddalonesi. «Quei settori che riusciranno a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati – ha spiegato – accederanno a dei fondi di produttività che garantiranno al personale un riconoscimento in busta paga del loro lavoro». Il candidato sindaco sottolinea come le scelte saranno adottate in piena sintonia con le figure dirigenziali e con le organizzazioni sindacali. «E’ finito il tempo in cui l’ingerenza politica condizionava la macchina amministrativa – ha spiegato Pisani – si deve puntare sul merito e sulla qualità: solo così riusciremo a riportare la nostra città ai livelli che merita».

    PUBBLICATO IL: 23 maggio 2013 ALLE ORE 13:36