Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LO SCHIFO DEL PORCELLUM / Dopo Amendola, il Pd ci rifila anche il fotocopiatore Khalid e la solita miss Pedoto


    Naturalmente come capita con questa legge elettorale, è arrivata l’ora di “nani e ballerine” Caserta - Non ci bastava Amendola. Nella circoscrizione di Campania 2 ci hanno rifilato anche Khalid. Un tizio che a quanto ci raccontano fa le fotocopie o poco più nella sede del Pd nazionale in Largo del Nazareno.Frutti avvelenati del Porcellum. Siamo sempre […]

    Nelle foto, da sinistra, Luciana Pedoto e Dario Abbate

    Naturalmente come capita con questa legge elettorale, è arrivata l’ora di “nani e ballerine”

    Caserta - Non ci bastava Amendola. Nella circoscrizione di Campania 2 ci hanno rifilato anche Khalid. Un tizio che a quanto ci raccontano fa le fotocopie o poco più nella sede del Pd nazionale in Largo del Nazareno.Frutti avvelenati del Porcellum.
    Siamo sempre alle solite. Se la prendono col Cavaliere, ma anche questi non scherzano affatto con i “nani e le ballerine”. E stasera, come 5 anni fa, devo scrivere ancora che la signora Pedoto, legatissima all’ex ministro Fioroni, è candidata stavolta al Senato con il numero 12, con qualche significativa possibilità di essere eletta.
    Stasera, in piena direzione nazionale è proseguito il tira e molla, iniziato subito dopo le elezioni Primarie tra Dario Abbate e Camilla Sgambato.
    Quest’ultima, arrivata prima dell’ex segretario provinciale, ritiene di avere diritto di scelta e vuole almeno il numero 14 alla Camera.
    Abbate si appella all’alternanza di genere e rivendica lui questo posto, ritenendo che alla moglie di Stellato vada riservato solo il numero 16 al Senato, che dà molte meno possibilità di entrare in Parlamento anche in proiezione futura.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 8 gennaio 2013 ALLE ORE 22:43