Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    L’INTERVISTA MARCIANISE – Aree parcheggio, impianti sportivi, organigramma comunale… ecco la visione d’insieme di De Angelis


    MARCIANISE - Se dovesse vincere le elezioni qual è la prima azione che  adotterebbe per migliorare i servizi comunali? In caso di vittoria, tra le iniziative che intendo adottare c’è da annoverare l’attivazione di uno sportello telematico sul sito web del Comune, attraverso il quale gli utenti potranno interfacciarsi con gli amministratori, raccontando la propria […]

    Nella foto, il candidato sindaco Antonio De Angelis

    MARCIANISE - Se dovesse vincere le elezioni qual è la prima azione che  adotterebbe per migliorare i servizi comunali?

    In caso di vittoria, tra le iniziative che intendo adottare c’è da annoverare l’attivazione di uno sportello telematico sul sito web del Comune, attraverso il quale gli utenti potranno interfacciarsi con gli amministratori, raccontando la propria esperienza di complicazione burocratica, ed avanzando proposte per la possibile risoluzione.  Le idee realmente fattibili saranno tempestivamente concretizzate.

    Aree parcheggio, ZTL, isole pedonali, centri commerciali naturali, qual e’ la sua visione d’insieme?

    Sono tutti strumenti che, se ben adoperati e ben dosati, potranno essere utili nel progetto di  rilancio del commercio locale.  L’individuazione di nuove aree parcheggio, che scaturirà dall’aggiornamento dell’apposito piano a cui metteremo mano, darà una boccata di ossigeno soprattutto a quelle zone urbane che ne sono attualmente carenti.

    Quanto alle Ztl ed alle isole pedonali, sono convinto che non vadano applicate in modo categorico, soprattutto nel centro storico. Mi spiego. Data l’ubicazione al suo interno del distretto sanitario locale e della guardia medica, e in considerazione della tipologia di bacino d’utenza che tali presidi servono, in settimana è poco indicato limitare la zona al traffico. Nei giorni festivi invece esse  potrebbero essere un valore aggiunto, se però inserite in un più ampio piano di rivitalizzazione di tutta l’area.  Nel progetto di rilancio sopraindicato, un ruolo importante sarà espletato dal centro commerciale naturale. A questa iniziativa vorrò dare nuovo impulso visto che, sebbene già esistente, non è mai realmente decollata. Tale obiettivo sarà raggiunto attraverso un più ampio coinvolgimento degli esercenti del territorio, che potranno certamente contribuire ad individuare strategie mirate, e spesso dai costi contenuti, per rendere il nostro territorio un luogo ideale per lo shopping.

     

    Che impulso allo sport puo’ concedere eventualmente da sindaco?

    Sarà innanzitutto prioritario concludere l’iter per la costruzione del palazzetto dello Sport nell’area dell’ex canapificio, ubicata nel quartiere Medaglie d’Oro.  Dopo l’ acquisto del lotto di proprietà della Regione da parte del Comune nel giugno 2011. e dopo la progettazione della struttura, risalente  all’anno successivo, è tutto pronto affinché si indica la gara per l’assegnazione dei lavori di realizzazione. Il Palazzetto  sarà a vocazione prevalentemente, ma non solamente , pugilistica. Continueremo poi anche l’opera di riqualificazione degli impianti sportivi esistenti. Una volta completata la fase dell’ammodernamento strutturale, provvederemo anche  alla valorizzazione dei nostri impianti, non solo assicurandone ai cittadini la piena fruizione, ma anche organizzandovi eventi di caratura nazionale.

     

    Imu, Tares, Tarsu,…. i contribuenti rabbrividiscono solo nel sentirle nominare, quale sarà, in caso di vittoria la sua politica fiscale?

    Non mi piace vendere fumo. Ciò che posso affermare  con certezza è che da sindaco non aumenterò le tasse dei miei concittadini. Anzi, compatibilmente con i limiti imposti dal patto di stabilità e con la situazione finanziaria del Comune, nonché  intensificando la lotta all’evasione fiscale, cercherò, durante il mandato, addirittura di abbassarle.

     

    Infine perche’ un elettore dovrebbe votare per lei?

    Attraverso il voto, i cittadini potranno darmi il loro sostegno nella battaglia che sto conducendo per il rinnovamento di Marcianise. Tale rinnovamento sarà  conseguito attraverso azioni ispirate alla sola volontà di creare uguaglianza nelle opportunità, nella coscienza che non può esserci vera libertà senza giustizia sociale. Intendo infatti mettere fine ad un vecchio modo di fare politica che si sorregge invece sul clientelismo.  Le idee, da concretizzare per portare la ventata d’aria nuova, sono state  presentate ai cittadini in queste settimane e sono altresì contenute nel mio programma elettorale.

     

    In queste ore si parla convulsamente di iniziative dei candidati già esclusi dalla competizione elettorale a sostegno suo o di Foglia. Qual è la sua posizione in merito? Come accoglierebbe eventuali aperture nei suoi confronti?

    Come noto io non ho accolto apparentamenti di alcun tipo, né ho richiesto o richiedo avvicinamenti. Il mio unico riferimento sono gli elettori e la loro libera preferenza. Mi rivolgo a tutti quelli che si riconoscono nel mio programma per Marcianise e vado avanti per il bene della nostra città.  Operazioni politiche sono consentite esclusivamente al candidato sindaco. Io ho già scelto la coalizione da cui voglio farmi sostenere e l’ho presentata nelle scorse settimane. Rimango fedele alle mie posizioni ed a chi mi ha sostenuto finora.

    PUBBLICATO IL: 6 giugno 2013 ALLE ORE 17:03