Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA LETTERA – CASTEL VOLTURNO AL VOTO – Paolo Luongo crede nel volto nuovo dell’Udc di Arturo Villano. Casertace: “Speriamo che i giovani siano tali anche nei contenuti”


        Ricambio generazionale della politica. Gatta, Villano, Dimitri Russo, Antonio Luise junior e Boccone le possibili alternative al vecchio regime, sempre che anche loro siano nuovi dentro e fuori CASTEL VOLTURNO – Quella che pubblichiamo in calce al nostro articolo è una semplice lettera di un giovane di Castel Volturno che già dai tempi di […]

     

    Nelle foto, Paolo Luongo, Arturo Villano, Vincenzo Gatta, Dimitri Russo, Valerio Boccone e Antonio Luise junior

     

    Ricambio generazionale della politica. Gatta, Villano, Dimitri Russo, Antonio Luise junior e Boccone le possibili alternative al vecchio regime, sempre che anche loro siano nuovi dentro e fuori

    CASTEL VOLTURNO – Quella che pubblichiamo in calce al nostro articolo è una semplice lettera di un giovane di Castel Volturno che già dai tempi di Liberamente (un movimento civico locale) ha mosso qualche passo in politica. Nella lettera traspare l’esigenza di voltare pagina col passato politico di Castel Volturno. In città all’orizzonte si profilano già dei volti nuovi, che a fatica stanno cercando di incardinare qualcosa di diverso rispetto al passato: Arturo Villano, Vincenzo Gatta, Dimitri Russo, Antonio Luise junior (anche se quest’ultimo sta valutando ancora l’ipotesi o meno di scendere in campo), Valerio Boccone, e via discorrendo.

    L’esito di questo scontro politico e ideologico generazionale tra il vecchio e il nuovo si annuncia scoppiettante ed articolato, anche se noi di Casertace siamo convinti che nemmeno in questa tornata elettorale la politica locale riuscirà a svecchiarsi e a cambiare il volto, in quanto già sono in circolazione vecchi “arnesi” dei partiti che non hanno deciso di ritirarsi a vita privata. Questi politici stagionati galvanizzati da sistemi clientelari che hanno circoscritto il perimetro di partiti e associazioni, hanno ancora qualche colpo da sparare.

    Nel contempo vi rinviamo alla lettura di una lettera di un giovane che spera in un volto nuovo, quello di Arturo Villano. Noi di Casertace  auspichiamo che i volti nuovi siano anche rappresentanti di “contenuti nuovi”… e non solo delle semplici immagini prestate a rappresentanti dell’antico regime.

    Max Ive

     

    QUI SOTTO IL TESTO DI PAOLO LUONGO

    SENTO DA PIU’ PARTI VOCI SULLA MIA CANDIDATURA ALLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI, QUINDI CI TENGO A FARE UN PO DI CHIAREZZA CON QUESTO INTERVENTO.
    ATTUALMENTE IO NON HO ANCORA DECISO SE CANDIDARMI O MENO ALLE PROSSIME ELEZIONI. L’IDEA CHE PIU’ MI AFFASCINA E’SEMPRE STATA E CONTINUERA’ AD ESSERE QUELLA DI FAR PARTE DI UN PROGETTO
    DI GIOVANI COME ME CHE ABBIANO IDEE CHIARE E CHE ABBIANO DAVVERO LA VOLONTA’ DI DARE UN CONTRIBUTO CONCRETO PER IL NOSTRO TERRITORIO, ORMAI SEMPRE PIU’ DISASTRATO.
    VEDERE LA MAGGIOR PARTE DEI MIEI COETANEI ANDARE VIA E CERCARE FORTUNA ALTROVE MI PROVOCA DAVVERO PROFONDA TRISTEZZA, PERCHE’ SONO CONVINTO CHE QUESTO TERRITORIO, SE BEN GOVERNATO, PUO’ OFFRIRE DAVVERO TANTO.
    MI STO VEDENDO SPESSO CON ARTURO VILLANO, CANDIDATO SINDACO DELL’UDC, E SEMBRA AVERE LE MIE STESSE IDEE, IN UN PARTITO A QUANTO PARE RINGIOVANITO E PIENO DI NUOVE IDEE. NEI PROSSIMI GIORNI MI SIEDERO’ ANCORA CON LUI PER APPROFONDIRE IL DIALOGO SUI PROGETTI E SULL’ORGANICO DI QUESTO SCHIERAMENTO POLITICO.
    L’UNICA CERTEZZA CHE HO OGGI, E’ QUELLA DI NON VOLERMI CANDIDARE CON SCHIERAMENTI POLITICI CHE HANNO AL LORO INTERNO PERSONAGGI CHE HANNO DANNEGGIATO CASTEL VOLTURNO.

    Paolo Luongo

    PUBBLICATO IL: 21 dicembre 2013 ALLE ORE 14:24