Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    LA DOMENICA DI CASERTACE/ ESCLUSIVA S. MARIA CV- Verifica ‘bollente’, Russo e Troianiello danno il benservito a Scirocco: non lo vogliono in giunta


    Nelle foto, da sinistra, Stellato, Troianiello, il vicesindaco Scirocco Se la presa di posizione di Romano dovesse servire a vanificare i lribaltone che avverrebbe se le insegne ufficiali del partito del presidente della regione entrassero nel’esecutivo, il primo a tirare un sospiro di sollievo sarebbe Stellato. Ecco perché. Santa Maria Capua Vetere – Dopo la […]

    Nelle foto, da sinistra, Stellato, Troianiello, il vicesindaco Scirocco

    Se la presa di posizione di Romano dovesse servire a vanificare i lribaltone che avverrebbe se le insegne ufficiali del partito del presidente della regione entrassero nel’esecutivo, il primo a tirare un sospiro di sollievo sarebbe Stellato. Ecco perché.

    Santa Maria Capua Vetere – Dopo la presa di posizione di Paolo Romano, che ha, addirittura, convocato una conferenza stampa per domani per criticare l’ingresso del Nuovo Psi in maggioranza, non sappiamo se il ribaltone programmato, con l’ingresso, a pieno titolo, del partito di Caldoro, nella giunta comunale, sopravviverà o meno a questa mossa del presidente del consiglio regionale.

    Se non si dovesse realizzare o non si dovesse realizzare attraverso l’ufficiale ingresso delle insegne del partito del centrodestra del governo di Santa Maria Capua Vetere, il primo a tirare un sospiro di sollievo sarebbe Giuseppe Stellato. Primo, perché non avrebbe il problema di spiegare al suo partito provinciale e regionale perché il Pd fa un’alleanza di governo con il partito del governatore della Campania; secondo, perché il Pd sammaritano non rimarrebbe isolato neL centrosinistra, visto che a quel punto Nicola Leone e i socialisti potrebbero revocare, la decisione di uscire dalla maggioranza.

    Ma, soprattutto, perché Stellato potrebbe allungare i tempi della verifica interna al gruppo consiliare, dato che, ormai da tempo, i due consiglieri comunali, Russo e Troianiello, ormai divenuti minoranza formalizzata nell’ultimo congresso cittadino, non vogliono più essere rappresentati nell’esecutivo dall’attuale vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Scirocco.

    g.g.

    PUBBLICATO IL: 4 novembre 2012 ALLE ORE 12:41