Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL RETROSCENA MADDALONI – San Valentino, gli impegni amorosi della de Lucia e di Grimaldi fanno saltare la cena a casa di Teresa Cafarelli. Il serio problema di Andrea de Filippo


    Come avevamo anticipato ieri sera, l’appuntamento è saltato, ma è solo rinviato, dato che i tre sono ufficialmente entrati nell’area politica del governatore Caldoro e dunque il loro potere contrattuale rispetto alla Prima Cittadina, è cresciuto significativamente.   MADDALONI - Come avevamo facilmente preventivato, la ricorrenza di San Valentino che, per il consigliere regionale Massimo […]

    Nelle foto, da sinistra, Andrea de Filippo, Rosa de Lucia e Gennaro Cioffi

    Come avevamo anticipato ieri sera, l’appuntamento è saltato, ma è solo rinviato, dato che i tre sono ufficialmente entrati nell’area politica del governatore Caldoro e dunque il loro potere contrattuale rispetto alla Prima Cittadina, è cresciuto significativamente.

     

    MADDALONI - Come avevamo facilmente preventivato, la ricorrenza di San Valentino che, per il consigliere regionale Massimo Grimaldi, ma anche, a quanto si sa, per il Sindaco Rosa de Lucia, era d’uopo sacramentare ieri sera, ha fatto saltare, ma solo per il momento, la cena a cui Grimaldi e il Sindaco avrebbero dovuto partecipare, riunendosi intorno allo stesso tavolo con i tre consiglieri comunali Gennaro Cioffi, Vinciguerra e Teresa Cafarelli. L’appuntamento era fissato proprio a casa di quest’ultima, ma gli impegni sopravvenuti e le ragioni del cuore di Grimaldi e della de Lucia hanno fatto rinviare l’appuntamento, che comunque ci sarà, perchè da oggi, lo possiamo dire, i tre consiglieri neo indipendenti sono entrati ufficialmente nell’orbita del gruppo di Caldoro, che può chiamarsi Nuovo Psi, ma anche Forza Italia, a seconda delle necessità e delle contingenze del momento.

    La sostanza di questa vicenda, invece, l’aspetto concreto della medesima, va ad incrociare le necessità che, con il passar dei mesi, diventano sempre più urgenti per Grimaldi, di rafforzare il suo consenso sul territorio provinciale con quelle del Sindaco de Lucia che ha bisogno di entrature dirette in Regione che oggi Grimaldi le può dare, ovviamente se il Sindaco darà la giusta visibilità al gruppo dei tre all’interno del quale la Cafarelli, eletta alle elezioni nella coalizione di Andrea de Filippo, è entrata proprio grazie alla decisiva parola spesa da Massimo Grimaldi, il quale è stato percorso da una speciale libidine, dal momento che, strappando la Cafarelli ad Andrea de Filippo, ritiene di averla strappata, e forse non a torto, all’aerea di Paolo Romano.

    Questa piccola storia di ordinaria politichetta cittadina fa comprendere una cosa: Andrea de Filippo, in un momento ordinario, in cui per altro si allontana anche la possibilità di nuove elezioni, alla luce di quello che il Consiglio di Stato ha deciso per il comune pugliese di Valenzano, sta soffrendo il fatto di non essere legato ad un partito o ad un’area politica  rappresentata in istituzioni importanti, quali possono essere il Parlamento Nazionale e la Regione Campania.

    Un problema aggravato da un ulteriore peso che grava su una larga agibilità politica di de Filippo: il suo amico e riferimento Paolo Romano fa parte del Nuovo Centro Destra, cioè di un partito che, come dice il suo nome, sta nella coalizione di centro destra, seppur con tutti i problemi del mondo nel rapporto con Forza Italia. La Sindaca de Lucia si è comunque dichiarata di Forza Italia. Dunque, per de Filippo e per la sua politica, Paolo Romano diventa un’arma spuntata se non, addirittura, scarica.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 15 febbraio 2014 ALLE ORE 15:00