Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    IL CAPODANNO DI CASERTACE. CELLOLE, anticipazione record. Sfondato il tetto dei 2 milioni di euro


    L’ente non è in grado di far fronte ai pagamenti con risorse proprie, per questo richiede anticipazione di cassa al Tesoriere Comunale, la SO.GE.R.T CELLOLE – L’anticipazione di cassa richiesta al Tesoriere Comunale ha visto una crescita esponenziale negli ultimi anni: nel 2011 era di 1 milione e 700 mila euro, nel 2012 di 1milione […]

    Nella foto il comune di Cellole

    L’ente non è in grado di far fronte ai pagamenti con risorse proprie, per questo richiede anticipazione di cassa al Tesoriere Comunale, la SO.GE.R.T

    CELLOLE – L’anticipazione di cassa richiesta al Tesoriere Comunale ha visto una crescita esponenziale negli ultimi anni: nel 2011 era di 1 milione e 700 mila euro, nel 2012 di 1milione e 800 euro, nel 2013 aveva sfiorato i 2 milinio, per il 2014 l’importo richiesto è di 2 milioni e 300 mila euro. Un record negativo per la città domiziana, segno che le casse comunali vivono una situazione di sofferenza che cresce di anno in anno.

    Queste anticipazioni negli ultimi  anni sono costate 150 mila euro di interessi passivi. L’ente non è in grado di far fronte ai pagamenti con risorse proprie, per questo richiede anticipazione di cassa al Tesoriere Comunale, la SO.GE.R.T.

    Il ricorso costante all’anticipazione di tesoreria per un periodo superiore ai tre anni è un indice sintomatico di un grave squilibrio strutturale sostiene la giurisprudenza della Corte dei Conti.La situazione sembra aggravarsi in relazione al costante aumento degli importi inestinti alla fine di ciascun esercizio.

    Antonio Caputo

    PUBBLICATO IL: 1 gennaio 2014 ALLE ORE 13:26