Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Graziano, in barba al regolamento, fa spot a pagamento su Facebook e la Hilary di S. Maria fa un nuovo book fotografico


    Una campagna elettorale per le Primarie del 29 dicembre fatta sul social network: foto, eventi e video. Stefano Graziano, invece, non curante del regolamento che, all’articolo 3 vieta la pubblicità a pagamento, crea un’inserzione su facebook, a pagamento. Caserta – Campagna elettorale, seppur ridotta, dato che si vota tra due giorni, per gli aspiranti candidati del […]

    Nelle foto, Camilla Sgambato e l’inserzione facebook, a pagamento, di Graziano

    Una campagna elettorale per le Primarie del 29 dicembre fatta sul social network: foto, eventi e video. Stefano Graziano, invece, non curante del regolamento che, all’articolo 3 vieta la pubblicità a pagamento, crea un’inserzione su facebook, a pagamento.

    Caserta – Campagna elettorale, seppur ridotta, dato che si vota tra due giorni, per gli aspiranti candidati del Pd casertano, alle Elezioni politiche del prossimo febbraio. Una campagna elettorale 2.0, utilizzando la piattaforma di Facebook. Dall’ ex diessino Franco Capobianco che, oltre lo spot-foto, ha creato anche un evento sul social network, a Camilla Sgambato, moglie di Giuseppe Stellato, che, con tanto di foto abbinata al logo dei democratici, spopola nelle pagine di facebook. E Stefano Graziano che, tramite il sistema, a pagamento, delle inserzioni sponsorizzate da Facebook, cioè riquadri creati appositamente per essere visti da determinate persone che vivono in una precisa città o, in alternativa, una precisa area della Provincia. Una procedura, quella della pubblicità a pagamento, espressamente vietata dal regolamento, al comma 3 dell’articolo 3 che parla dei candidati. 

    Giovanni Vanore

     

    Il testo del regolamento

     

    PUBBLICATO IL: 27 dicembre 2012 ALLE ORE 19:34