Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    FRATELLI D’ITALIA-AN, Ecco i nomi dei casertani entrati negli organismi nazionali. Ma il caso Mattucci già mina la credibilità del partito


    Oggi si è concluso a Fiuggi l'evento che ha sancito l'elezione per l'acclamazione della Meloni a segretario nazionale

    fiuggi
    CASERTA. Per il momento ci limitiamo alla notizia nuda e cruda sugli esponenti casertani di un partito che, oltre ad avere il nome di Fratelli d’italia, vi ha aggiunto anche quello molto più impegnativo di Alleanza Nazionale, con tanto di fiamma MSI Almirantiana. Ci limitiamo a questo, ma avvertiamo, sin da ora, il neo componente dell’esecutivo nazionale, non che coordinatore provinciale Gimmi Cangiano che un partito della destra così chiaramente connotato non può inserire seriamente in un suo organismo nazionale un Dario Mattucci, da qualche ora componente dell’assemblea nazionale, mentre questi è parte integrante e decisiva di una maggioranza di centro sinistra, per la quale il neo segretario cittadino di S.Maria C.V. del pd ha appena detto che auspica una adesione piena del sindaco Di Muro proprio al pd. Il caso Mattucci non è un fatto di poco conto, ma investe in pieno il tema della credibilità politica di un partito che a Fiuggi ha voluto marcare il suo tratto identitario. La vicenda, per Casertace, dunque, non finisce qui.
    G.G.
    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA SULL’ESITO DEL CONGRESSO DI FRATELLI D’ITALIA
    Si è tenuto a Fiuggi il primo congresso nazionale di Alleanza Nazionale – Fdi. Al momento fondativo della nuova destra italiana hanno partecipato i 46 delegati casertani, eletti nelle primarie del 22 e 23 febbraio scorso. Il congresso ha ratificato l’elezione di Giorgia Meloni a presidente nazionale e ha eletto gli organi del partito: l’assemblea nazionale composta da 500 membri e l’esecutivo nazionale di 15 componenti. Proprio dalla composizione  di quest’ultimo organo è arrivata in extremis una notizia importante per la provincia di Caserta. Nel massimo organo politico di Alleanza Nazionale é entrato il leader provinciale del partito Gimmi Cangiano, che è anche l’unico campano presente.
    ” Ringrazio Giorgia Meloni, per aver riconosciuto  con la mia nomina nell’esecutivo nazionale del partito una voce alla Campania, ringrazio altresì gli onorevoli Cirielli e Taglialatela per la fiducia mostratami  e per aver  dato all’intera provincia di Caserta una opportunità di tale portata.”
    Oltre a alla nomina di Cangiano nell’esecutivo, sono stati eletti nell’assemblea nazionale i casertani Marco Cerreto,Giorgio Magliocca, Dario Mattucci e quattro  tra i più giovani delegati della provincia: Antimo Menditto, Mario Pillani, Silvia Gravante, e Raffaele Martinelli.
    Marco Cerreto esprime massima soddisfazione per la due giorni di Fiuggi ‘ un ritorno al futuro , afferma Cerreto, sono contento del fatto che in questa due giorni si sia vista una vera formazione che parla al cuore degli italiani, pone sul dibattito politico temi fondamentali , e sopratutto investe seriamente sui giovani, la nomina di  iCangiano nell’esecutivo politico e quella di ben sette giovani in assemblea e’ un segnale di chiaro riconoscimento ad una classe dirigente capace e credibile’.

    PUBBLICATO IL: 9 marzo 2014 ALLE ORE 18:30