Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA – Zinzi combatte per l’Ato di Caserta. Per il posto di commissario il nome ce l’ha già: Carlo Puoti


      In questi giorni il presidente della Provincia, si è recato più volte negli uffici della Regione Campania CASERTA – In questi giorni il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, è molto più impegnato a visitare taluni uffici della Regione Campania che ad occuparsi della parva materia del Donatino sì, Donatino no assessore. Zinzi è concentrato sulla […]

    Nelle foto, da sinistra, Domenico Zinzi e Carlo Puoti

     

    In questi giorni il presidente della Provincia, si è recato più volte negli uffici della Regione Campania

    CASERTA – In questi giorni il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, è molto più impegnato a visitare taluni uffici della Regione Campania che ad occuparsi della parva materia del Donatino sì, Donatino no assessore.

    Zinzi è concentrato sulla vicenda dell’Ato, che l’anno scorso ha costituito proprio mentre la Regione li aboliva. Ma l’abolizione non è ancora avvenuta completamente. Sono saltate tutte le cariche di consiglieri di amministrazione, ecc, ecc. Ma sono rimasti dei commissari, nominati proprio dalla Regione.

    Ed ecco perchè Zinzi si sta battendo per il riconoscimento dell’Ato di Caserta che si andrebbe a separare da quello di Napoli a cui è associato.

    Se ottenesse il riconoscimento si porrebbe il problema della nomina del commissario e Zinzi il nome ce l’ha già in tasca, quello del fedelissimo Carlo Puoti. Doppia urgenza quella di Zinzi, perchè collocando una delle persone storicamente a lui più vicine, libererebbe anche un posto in giunta provinciale, occupato oggi, proprio da Puoti, dove Zinzi potrebbe nominare il sessano Rocco.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 20 maggio 2013 ALLE ORE 17:16