Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA VIDEO. AVERSA, piazza Crispi: le immagini e le voci dell’assemblea e il botta e risposta tra Primitera e Sagliocco


    Restiamo dell’opinione, pur riconoscendo le molte ragioni di chi ritiene stravolto il contenuto della convenzione, che l’epilogo di questa vicenda debba avvenire in consiglio AVERSA – Quello che pensiamo sulla vicenda di piazza Crispi non lo dobbiamo nemmeno più ribadire in considerazione della messe  di articoli e di commenti che vi abbiamo dedicato. Ieri ci […]

    Restiamo dell’opinione, pur riconoscendo le molte ragioni di chi ritiene stravolto il contenuto della convenzione, che l’epilogo di questa vicenda debba avvenire in consiglio

    AVERSA – Quello che pensiamo sulla vicenda di piazza Crispi non lo dobbiamo nemmeno più ribadire in considerazione della messe  di articoli e di commenti che vi abbiamo dedicato. Ieri ci siamo limitati a videoregistrare i commenti più significati dell’assemblea pubblica convocata da Giuseppe Sagliocco quello che abbiamo visto e sentito non smuove di un millimetro il nostro punto di vista: Sagliocco ha molte ragioni, la famosa delibera del 2003 e la convenzione che chiudeva il lungo contenzioso tra il comune  di Aversa e il Ctp sulla proprietà dell’area in questione è stata stravolta nel corso degli anni da cambiamenti sostanziali, operati dai contraenti e certo il periodo in cui nell’ufficio tecnico del comune c’è stato Pitocchi è successo di tutto e di più.

    La vicenda dei box privati al posto delle 50 auto è reale e rinvenibile nelle carte e Gilberto Primitera, il quale è intervenuto durante il dibattito, non ha dato gran prova di se, dando per scontato quello che scontato non era affatto, e cioè che durante l’amministrazione Ciaramella si fosse registrato un sostanziale stravolgimento della convenzione approvata dal consiglio.

    Ma questo è un discorso che ha avuto sempre il nostro riconoscimento, altra cosa è la macchia istituzionale che resta di quel consiglio comunale fatto saltare furbescamente dal sindaco Sagliocco e che va riconvocato, perché al di là dell’evento di ieri tale vicende deve trovare la sua definizione dentro al consiglio e non fuori.

    G.G.

    IL VIDEO A CURA DI LIDIA DE ANGELIS

    PUBBLICATO IL: 2 febbraio 2014 ALLE ORE 17:05