Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA S.MARIA C.V. Di Muro e Troianiello suonano le trombe per il centro commerciale naturale. Presa in giro: arriveranno solo 20 mila euro


    L'abbiamo scoperto stasera, seguendo i lavori del consiglio comunale di Maddaloni, città con la quale S.Maria ha stipulato una convenzione.

     

    biagio_2

    SANTA MARIA CAPUA VETERE. Abbiamo dovuto aspettare un po’di ore per capire veramente quale fosse il peso di questa convenzione, approvata l’altra sera dal consiglio comunale di S.Maria C.V. Abbiamo dovuto aspettare perché la maggioranza, naturalmente, si è guardata bene dal far capire ai commercianti della città quale fosse la vera entità del finanziamento da utilizzare per aprire la strada a un centro commerciale naturale, che va detto, è sempre frutto di cofinanziamenti che devono trovare riscontro in investimenti da parte dei commercianti locali consorziati, investimenti di cui a S.Maria C.V. non si parla neppure, visto che nessun tavolo di confronto, nessuna articolazione dialettica esiste, realmente tra l’amministrazione comunale e il mondo del commercio locale.

    Ma al di là di questo l’aver salutato con accenti trionfali la stipula di una convenzione con il comune di Maddaloni per accedere ad un finanziamento di 75 mila euro, sa tanto di presa in giro.

    Stasera, infatti, proprio il consiglio comunale di Maddaloni, terminato verso le 19 e 30, e di cui vi daremo conto in un articolo che pubblicheremo tra pochi minuti, ha approvato la stessa convenzione, frutto della necessità del comune di Maddaloni di appoggiarsi alla stampella di un altro comune, in modo da superare la soglia dei 50 mila residenti, condizione necessaria per accedere al finanziamento. e la  stampella è costituita proprio dal comune di S.Maria C.V.

    Seguendo i lavori di Maddaloni, abbiamo introitato una preziosa informazione: dei 75 mila euro, il 75% andrà al comune di Maddaloni, il 25%, dunque circa 20 mila euro, andranno al comune di S.Maria.

    Come questo supporto finanziario possa rappresentare, come sostiene l’assessore Troianiello, un importante strumento di rilancio del settore terziario della città del foro appartiene all’immaginifico e onirico ottimismo di Troianiello.

    Inutile propaganda, che semina solo illusioni.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 28 marzo 2014 ALLE ORE 20:43