Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva – ore 23.45 / Pronto il decreto di nomina ad assessore regionale per Daniela Nugnes


        La consigliera regionale mondragonese siederà in giunta con il governatore Caldoro, ottenendo la delega alle Politiche Sociali. Dalla sconfitta elettorale per le comunali contro Achille Cennami, all’affiancamento con Angelo Polverino in campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale… ecco quale potrebbe essere, oggi, il ruolo della landolfiana dopo il travagliato congresso provinciale […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Mario Landolfi, Daniela Nugnes, Stefano Caldoro e Angelo Polverino

     

    La consigliera regionale mondragonese siederà in giunta con il governatore Caldoro, ottenendo la delega alle Politiche Sociali. Dalla sconfitta elettorale per le comunali contro Achille Cennami, all’affiancamento con Angelo Polverino in campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale… ecco quale potrebbe essere, oggi, il ruolo della landolfiana dopo il travagliato congresso provinciale

    Caserta - E’ pronto il decreto di nomina ad assessore regionale, con delega alle Politiche sociali, per Daniela Nugnes, la consigliera regionale eletta durante le scorse elezioni per il rinnovo del consiglio regionale, supportata dal parlamentare mondragonese, Mario Landolfi.

    Daniela Nugnes, dopo la candidatura a sindaco di Mondragone, sostenuta anche in quella occasione dal Pdl, ma battuta dall’avversario del centrosinistra, Achille Cennami, è riuscita ad essere eletta, consigliera regionale dopo una campagna elettorale per le regionali, caratterizzata dall’affiancamento del suo nome a quello dell’attuale vicecoordinatore provinciale del Pdl casertano, Angelo Polverino.

    Quest’ultimo nonostante i suoi immani sforzi politici, non è riuscito a concretizzare il proprio sogno di divenire assessore regionale: colpa della norma sulle quote rosa…!

    A questo punto la landolfiana e mondragonese Nugnes è riuscita, invece, dopo il marasma politico, “tutto casertano”, che ha caratterizzato la fase congressuale e post congressuale del Pdl, a giungere in Regione, “polverizzando” le aspirazioni di  Polverino.

    Ora bisognerà vedere quali sviluppi e conseguenze politiche avrà questa nomina, e se la stessa Nugnes sarà in grado, poi di rafforzare i rapporti tra il governatore Stefano Caldoro e il fronte di Mario Landolfi-Gennaro Coronella.

    Sul piano locale prettamente mondragonese, il sindaco rottamatore, di area forzista prima e oggi filo Romano (?)-Cosentino-Polverino e Giuliano, Giovanni Schiappa dovrà fare non solo i conti con Mario Landolfi, ma anche con un’assessora regionale che non ha partecipato al congresso di Caserta, ma al convegno di Pastorano.

    Staremo a vedere.

    Massimiliano Ive  e Gianluigi Guarino 

     

    PUBBLICATO IL: 12 ottobre 2012 ALLE ORE 23:45