Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA. Piano scolastico, vigilia al veleno. 5 licei scientifici in 500 metri e un alberghiero al Novelli di MARCIANISE per la moglie di Rino Zullo


    Domani mattina, 3 gennaio, il presidente della Provincia incontrerà i rappresentanti dei sindacati. Già da ora Casertace annuncia un adeguato approfondimento non appena avrà a disposizione il dimensionamento scolastico. Definita la localizzazione del liceo sportivo: andrà all’istituto Iammelli di Aversa CASERTA - Domani mattina, venerdì, il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, vedrà i rappresentanti dei […]

    Nella foto Zullo e Zinzi

    Domani mattina, 3 gennaio, il presidente della Provincia incontrerà i rappresentanti dei sindacati. Già da ora Casertace annuncia un adeguato approfondimento non appena avrà a disposizione il dimensionamento scolastico. Definita la localizzazione del liceo sportivo: andrà all’istituto Iammelli di Aversa

    CASERTA - Domani mattina, venerdì, il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, vedrà i rappresentanti dei sindacati della scuola per sottoporre loro il piano di dimensionamento scolastico che produrrà i suoi effetti nel prossimo anno scolastico, il 2014-2015.

    Già si prevedono polemiche da parte, prima di tutto di qualche sindaco che accusa l’amministrazione provinciale di non aver assolto al suo impegno un’ampia e approfondita consultazione con i primi cittadini dei comuni che ospitano le strutture scolastiche oggetto del piano.

    Noi di Casertace preannunciamo, già da ora, un’approfondita analisi nel momento in cui avremo studiato con attenzione il documento regolatorio. Ma qualcosa possiamo già dirla adesso, a corredo e a commento delle prime notizie che arrivano dai territori. Due considerazioni rapide: la prima riguardante l’ormai inaccettabile concetnrazione di alcuni indirizzi scolastici. Non è possibile, infatti, che il capoluogo ci siano 5 licei scientifici (Diaz, Manzoni, Giannone, Giordani e un altro di cui non ricordiamo il nome adesso) sulla direttrice di 500 metri in linea d’aria.

    Si tratta di una valutazione un po’ brutale e un po’ grezza, sulla quale, però, ripetiamo, esprimeremo un ragionamento ancor più serio e sicuramente più articolato nei prossimi giorni.

    Secondo punto: se il presidente della Provincia Zinzi può evitare questa robetta dell’apertura di un paio di sezioni di un istituto alberghiero nella scuola comprensiva di Marcianise Novelli farebbe un servigio al buon senso e al rifiuto del piccolo cabotaggio clientelare.

    L’unica cosa che non funziona bene, infatti, nell’istituto alberghiero di Caserta, è la sua eccentrica ubicazione, all’ingresso di Centurano, che consente al proprietario dell’immobile, Zito, un tempo titolare della concessionaria, di incassare una vera e propria valagna di quattrini, si parla di centinaia di migliaia di euro, a titolo di affitto. Per il resto, si tratta di una scuola di gran successo. Frequentatissima e territorialmente baricentrica. Al Novelli di Marcianise ci sono un paio di cucine, ma soprattutto c’è la preside Marchitto che, guarda caso, è la moglie di Rino Zullo, consigliere comunale di Caserta, da qualche tempo passato proprio con l’Udc.

    Speriamo che queste ore portino consiglio.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 2 gennaio 2014 ALLE ORE 17:14