Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MARCIANISE De Angelis prima sloggia dall’ufficio tecnico Fulvio Tartaglione, poi se la fa sotto e revoca il provvedimento


    E’ bastata una lettera di risposta dai toni vibranti dell’ingegnere schierato alle ultime elezioni con Ciro Foglia per far cambiare idea al sindaco che, in questo modo, si avvia su una china pericolosa: quella di re Travicello MARCIANISE - In questi giorni il sindaco De Angelis ha fatto, o meglio ha tentato di fare, quello […]

    E’ bastata una lettera di risposta dai toni vibranti dell’ingegnere schierato alle ultime elezioni con Ciro Foglia per far cambiare idea al sindaco che, in questo modo, si avvia su una china pericolosa: quella di re Travicello

    MARCIANISE - In questi giorni il sindaco De Angelis ha fatto, o meglio ha tentato di fare, quello che molti suoi colleghi, appena eletti, di solito attuano senza problemi in quanto forti del mandato popolare: cambiare le pedine più importanti o più invadenti degli uffici comunali. Il primo cittadino ha comunicato formalmente al dirigente dell’ufficio tecnico Fulvio Tartaglione la destinazione ad altro settore del comune, naturalmente, dopo avergli ribadito la massima stima e la massima considerazione personale e professionale.

    Abbiamo già capito che De Angelis non deve essere un cuor di leone. Lo abbiamo capito sia in campagna elettorale che in tutta la vicenda della nomina degli assessori. E’ bastata infatti una lettera di risposta scritta dallo stesso Fulvio Tartaglione per convincere il sindaco a ritirare il provvedimento.

    Per la cronaca, Fulvio Tartaglione è un potentissimo del comune di Marcianise. Alle ultime elezioni ha votato e si è schierato con Ciro Foglia che nelle sue liste ha presentato anche una congiunta di Fulvio Tartaglione.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 1 agosto 2013 ALLE ORE 19:24