Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MADDALONI – Giusy litiga e “prende di petto” Rosy. Scontro tra amazzoni e la Pascarella già punta al parlamento europeo


      Il fatto si è verificato alcuni giorni fa e riguarda il tentativo del sindaco di concedere un locale da adibire a sede dell’associazione Gadit, in concorrenza alle guardie ambientali del Gav. MADDALONI – Come si dice, “febbre di crescenza”. In questo caso si tratta di crescenza politica, dato che per quel che riguarda la crescenza […]

    Nelle foto, da sinistra, Giusy Pascarella, Rosa De Lucia e Francesca Pascale

     

    Il fatto si è verificato alcuni giorni fa e riguarda il tentativo del sindaco di concedere un locale da adibire a sede dell’associazione Gadit, in concorrenza alle guardie ambientali del Gav.

    MADDALONI – Come si dice, “febbre di crescenza”. In questo caso si tratta di crescenza politica, dato che per quel che riguarda la crescenza morfologica, la biologia o domina Iddio hanno già fatto un lavoro discreto.

    Giusy Pascarella si è sentita male durante l’ultimo consiglio comunale. Probabilmente un attacco influenzale, che, come capita agli adolescenti l’ha restituita alla vita di ogni giorno più vitale, più pimpante di prima e soprattutto con una irresistibile voglia di palcoscenico.

    Prima dell’attacco febbrile, la Pascarella aveva incontrato a Roma, da Baghetto Francesca Pascale, fidanzata di Berlusconi. Da quel pranzo, la giunonica Giusy è uscita rinfrancata e con una testa piena di rosee prospettive future.

    Si sente forte, ora, al punto da aver preso…. di petto il sindaco Rosa De Lucia. Uno scontro da donna a donna, in cui la Giusy ne ha cantate 4 in faccia alla Rosy.

    L’argomento della lite furibonda: la concessione di un locale, all’interno dell’ex macello comunale all’associazione Gadit, cioè all’associazione attraverso cui il figliolo di Bartolomeo Vinciguerra, attuale comandante facente funzioni dei vigili urbani di Maddaloni, vorrebbe fare concorrenza alle guardie ambientali del GAV, cioè quelle legittimate anche dall’amministrazione provinciale.

    Si da il caso, che nei Gav ci sia la sorella di Giusy Pascarella. E siccome, “ca’ niscun è fess”, men che meno la Pascarella, ecco che la capogruppo che di quello che si chiama ancora Pdl ha deciso di non mandarle a dire al sindaco De Lucia.

    Risultato, la delibera è stata ritirata.

    Insomma, prima l’ha presa di… petto e ora la Giusy, cammina con il petto in fuori. Leggete bene in fuori non di fuori. Lanciata ormai verso la candidatura all’elezioni europee, sponsorizzata da Francesca Pascale.

    Al riguardo, la Pascarella avrebbe già preso contatti con alcuni imprenditori.

    Gianluigi Guarino

     

    PUBBLICATO IL: 21 novembre 2013 ALLE ORE 12:03