Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA / MADDALONI ALLE ELEZIONI – Botte e cazzotti nella riunione del Pd


      Per la prima volta è stata messa nero su bianco l’idea della candidatura di Bruno Cortese da parte di Vincenzo Correra. Diciamo così, le reazioni non sono state molto ecumeniche. Particolarmente vivaci le discussioni tra Alfonso Ventrone e Santangelo   MADDALONI – Non c’è da scandalizzarsi se in qualche riunione che precede la scelta dei […]

    Nelle foto, Alfonso Ventrone, Gaetano Esposito e Bruno Cortese

     

    Per la prima volta è stata messa nero su bianco l’idea della candidatura di Bruno Cortese da parte di Vincenzo Correra. Diciamo così, le reazioni non sono state molto ecumeniche. Particolarmente vivaci le discussioni tra Alfonso Ventrone e Santangelo

     

    MADDALONI – Non c’è da scandalizzarsi se in qualche riunione che precede la scelta dei candidati in un’elezione amministrativa comunale voli anche qualche solenne cazzottone. Non è la prima volta e non sarà neppure l’ultima. Si sa che le comunali mobilitano, agitano, sheckerano passioni che nessun altro tipo di elezione è capace di innescare. Detto questo, l’obbligo della cronaca ci porta a dire che ieri sera, martedì qualche leale cazzottone è volato nella riunione del Pd.

    Come avevamo scritto nei giorni scorsi, in larga esclusiva, il Vate di Via Roma, Enzo Correra si era messo di buzzo buono per trainare la candidatura dell’imprenditore Bruno Cortese. Quello di Buffalo Beef per intederci.

    Quando ieri sera, martedì la cosa è stata significata agli altri esponenti del Pd di Maddaloni, apriti cielo. In diversi hanno detto: ma come, al nostro segretario Gaetano Esposito abbiamo fatto fare anche un comunicato stampa, una conferenza stampa per ufficializzare la sua candidatura e ora diciamo che abbiamo scherzato?

    Una parola tira l’altra, la tensione sale alle stelle ed ecco partire qualche colpo proibito.

    Sul piano solamente dialettico, invece, molto vivace e interessante la discussione ingaggiata tra Alfonso Ventrone, sulla linea di Gaetano Esposito, e dal figlio del medico Antonio Santangelo.

    Alla fine tutti a casa. Insomma, si ha la sensazione che in conclusione sarà proprio Gaetano Esposito il candidato sindaco appoggiato dal Pd ufficiale e, con ogni probabilità dalla lista Civitas di Alessandro Cioffi.

    Al primo turno la sinistra dei comunisti italiani di De Angelis più Sel dovrebbero candidare a sindaco Aldo Tagliafierro.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 27 marzo 2013 ALLE ORE 18:24