Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA / Cosentino punta i piedi: anche la Petrenga all’incontro tra Del Gaudio e Ornaghi. Ma il danno, il sindaco, lo ha fatto a Polverino


      Il clamoroso comunicato di ieri sera, attreverso cui il primo cittadino ha annunciato che grazie al Pd avrebbe incontrato il ministro, ha avuto seguito stamattina nel viaggio in treno che il primo cittadino ha fatto con il presunto consigliere di opposizione Franco De Michele. Tutti i retroscena.  Caserta – Il danno più grave il […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Giovanna Petrenga, Pio Del Gaudio e Franco De Michele

    Il clamoroso comunicato di ieri sera, attreverso cui il primo cittadino ha annunciato che grazie al Pd avrebbe incontrato il ministro, ha avuto seguito stamattina nel viaggio in treno che il primo cittadino ha fatto con il presunto consigliere di opposizione Franco De Michele. Tutti i retroscena. 

    Caserta – Il danno più grave il sindaco di Caserta Del Gaudio, lo ha fatto ad Angelo Polverino. Se, infatti, il primo cittadino pur potendolo ottenere tranquillamente anche attraverso i suoi deputati, visto che il Ministro Ornaghi, sicuramente più amico del Pd che del Pdl, è anche molto amico di Maurizio Lupi, se, ripeto, il sindaco Del gaudio avesse scelto di procacciarsi un incontro utilizzando Stefano Graziano e viaggiando in treno stamattina, così come ha fatto, con Franco De Michele, prima dell’ elezione di Polverino a vice coordinatore provinciale del Pdl, l’effetto non sarebbe stato devastante su quest’ultimo. 

    Cosa si può, invece, dire a commento di un sindaco che platealmente sceglie di farsi accompagnare dal Ministro, da un deputato del partito avverso, dai deputati del partito che il suo primo riferimento, Angelo Polverino, oggi combatte in prima linea da vertice politico espressione dei suoi indirizzi, anche e soprattutto in vista delle prossime elezioni politiche? Un mezzo disastro recuperato grazie all’intervento di Nicola Cosentino e Francesco Nitto Palma che, stamattina, si sono fatti sentire al ministero e, a dimostrazione che un appuntamento Del Gaudio lo avrebbe potuto ottenere anche tramite loro, sono riusciti ad allargare l’incontro anche a Giovanna Petrenga.

    Il viaggio in treno tra Del Gaudio e De Michele è un segnale chiaro anche alla propria maggioranza. Del Gaudio fa capire che l'”inciucio” è sempre un’opzione per compensare eventuali defezioni. E d’altronde che il rapporto tra Del Gaudio e De Michele sia idilliaco è dimostrato dall’assenza totale di ogni seria opposizione sia da parte di De Michele che da parte del suo sodale politico Enrico Tresca.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 23 ottobre 2012 ALLE ORE 13:54