Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA / Caterino, da assessore ai cornetti ad assessore ai limoni: ma stavolta sulle casette di Corso Trieste ha ragione


    Dubbi sul fatto che molto venditori-espositori non sono iscritti alla Camera di Commercio. Il prode Emilio, stretto nella morsa dei suoi colleghi, Ucciero e Mariano, il titolare della delega Alle attività produttive, ha dovuto succhiarsi il proverbiale succo agro. Caserta – Non è stata certo scevra dalle polemiche e dai mugugni, tutta la vicenda, collegata […]

    Teresa Ucciero e Stefano Mariano

    Dubbi sul fatto che molto venditori-espositori non sono iscritti alla Camera di Commercio. Il prode Emilio, stretto nella morsa dei suoi colleghi, Ucciero e Mariano, il titolare della delega Alle attività produttive, ha dovuto succhiarsi il proverbiale succo agro.

    Caserta – Non è stata certo scevra dalle polemiche e dai mugugni, tutta la vicenda, collegata agli eventi attraverso cui il Comune di Caserta sta cercando di inalare un po’ di ossigeno a un Corso Trieste che, per effetto della crisi economica e per effetto di una adozione scriteriata, irrazionale e disorganizzata della Ztl, è ridotto in uno stato di coma, quasi irreversibile.

    Le casette di legno che sono comparse in questi giorni degli espositori, sono state al centro di aspre discussioni. Tutta l’iniziativa è stata gestita dagli assessori Ucciero e Mariano. Chi scrive non è certo un estimatore di Emilio Caterino, ma stavolta, l’ormai mitico assessore ai Cornetti algida, non ha tutti i torti dato che, questo tipo di attività, non può essere considerato al di fuori del perimetro di competenze dell’assessorato delle attività produttive. La Ucciero ha la delega ai Grandi eventi e non ci sembra che 4 casette di legno che vendono regali di Natale, possano essere considerate un grande evento. Né che abbiamo a che fare con le frazioni che costituiscono la delega di Stefano Mariano.

     

    Emilio Caterino

    Insomma, Emilio Caterino, ha subito un sopruso. E da qualche giorno, oltre ad essere l’assessore ai Cornetti algida è diventato anche assessore ai Limoni, a quei Limo che i suoi colleghi di giunta gli hanno costretto a succhiare. Dunque, nei limoni, Caterino, trova un buon surrogato dei Cornetti algida. Oggi, la limonata. Nei mesi più caldi una bella granita. Ergo: Emilio Caterino, assessore ai Cornetti algida, ai Limoni e alle Granite.

    Per le casette la Ucciero si è rivolta ad una sua vecchia amica, Pina Raucci, animatrice dell’associazione Favole Seriche. A quanto ci risulta, l’affitto delle casette, dal dieci dicembre, al sei gennaio, costerà novecento euro. Ma la questione, fatta passare sotto silenzio e che pare lo stesso Emilio Caterino, i un sussulto improvviso e imprevedibile, di legalitarismo spinto, ha fatto notare che sarebbe stato giusto scegliere, come utilizzatori delle casette, ambulanti o commercianti dotati dell’iscrizione alla Camera di Commercio. E invece, a quanto pare, alcuni di questi, vendono senza essere iscritti alla Camera di Commercio. E questo non si fa.

    Bravo, Caterino: sarai anche un assessore ai Limoni, ma stavolta hai ragione. E noi non abbiamo problemi a dartene atto.

    g.g.

    PUBBLICATO IL: 16 dicembre 2012 ALLE ORE 8:13