Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Esclusiva CASTEL VOLTURNO / Natale in casa Udc, “congelato” il congresso cittadino: ecco tutti gli scenari


      La segretaria provinciale ha deciso di rinviare tutto a febbraio e al dopo elezioni. I fronti aperti nella sezione castellana sono tanti Castel Volturno - Direttivo Udc e nuovo segretario cittadino? Tutto rinviato a febbraio! Il partito gestito dal commissario cittadino Rocco Russo, infatti, dovrà attendere le elezioni politiche per il rinnovo delle Camere, per […]

    Nelle foto, Nicola Mazzarella, Antonio Luise e Rocco Russo

     

    La segretaria provinciale ha deciso di rinviare tutto a febbraio e al dopo elezioni. I fronti aperti nella sezione castellana sono tanti

    Castel Volturno - Direttivo Udc e nuovo segretario cittadino? Tutto rinviato a febbraio! Il partito gestito dal commissario cittadino Rocco Russo, infatti, dovrà attendere le elezioni politiche per il rinnovo delle Camere, per poi concretizzare, attraverso un congresso cittadino, la formazione di un nuovo direttivo politico.

    La decisione è stata presa dalla segretaria provinciale, Gabriella D’Ambrosio, la quale ha giustificato il rinvio a febbraio, asserendo e sostenendo che non poteva essere rinnovato l’organico del partito locale giunto, purtroppo, nella sua fase di organizzazione del congresso, a ridosso del Natale e delle elezioni politiche.

    In tale frangente, chi si attendeva, finalmente, per Natale, una ripartenza del progetto politico dell’Udc, è rimasto deluso e nel contempo, la sezione rischia di logorarsi tra i fronti sempre aperti: i giovani contro i senior della politica locale, castellani doc e il resto del mondo.

    Una situazione che i vertici del partito locale considerano irrisoria e risibile, ma che inequivocabilmente condiziona le scelte politiche di un gruppo che, oggi, dovrà fare i conti anche sul sostegno elettorale a favore del figlio di Mimì Zinzi, Gianpiero Zinzi e la possibile scesa in campo del consigliere regionale Angelo Consoli.

    Secondo alcune indiscrezioni trapelate dal gruppo dell’Udc di Castel Volturno, i giovani del partito sarebbero disposti a sostenere Gianpiero Zinzi, ma nella situazione politica attuale, resta il dispiacere, il rammarico di non essere stati, dopo tanti mesi di commissariamento, in grado di trovare una soluzione e una sintesi unitaria e concreta per supportare e proporre uomini nuovi e personaggi politici in grado di rappresentare a livello locale, provinciale e regionale l’Udc castellano.

    Per ottenere ciò occorre, purtroppo, che i rappresentanti locali del partito di Zinzi, cambino mentalità e modo di ragionare di politica, senza cercare di tirare o autogarantirsi sostegni elettorali e politici esterni alla cittadina di Castel Volturno.

    Massimiliano Ive

    PUBBLICATO IL: 18 dicembre 2012 ALLE ORE 12:33