Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA CASTEL VOLTURNO – La “vecchia e brizzolata” FORZA ITALIA traghettata nella nuova, ma a Luise e Colamatteo non piace parlare di “divisioni nel centrodestra”


      A differenza di Mondragone le frizioni con il Nuovo Centrodestra o con i circoli indipendenti sono degli optional. Ricompaiono anche Cesare Diana ed Enzo Martino    di Massimiliano Ive CASTEL VOLTURNO – Cosa emerge dal convegno forzista al Crown Plaza di Caserta per quanto concerne il territorio di Castel Volturno? Ebbene, in loco abbiamo intravisto […]

    Nelle foto, Sergio Luise, con Nicola Turco e l’ex assessore Colamatteo

     

    A differenza di Mondragone le frizioni con il Nuovo Centrodestra o con i circoli indipendenti sono degli optional. Ricompaiono anche Cesare Diana ed Enzo Martino 

     

    di Massimiliano Ive

    CASTEL VOLTURNO – Cosa emerge dal convegno forzista al Crown Plaza di Caserta per quanto concerne il territorio di Castel Volturno? Ebbene, in loco abbiamo intravisto in sala l’ex coordinatore cittadino del Pdl di Castel Volturno, Sergio Luise accompagnato dall’ex assessore Colamatteo. Sul lato destro dell’aula congressi del Crown, invece c’era il gruppo del club di Forza Italia di Pinetamare, quindi l’ex candidato sindaco Cesare Diana con i suoi amici e non poteva mancare Enzo Martino presidente della Pro Loco, ma con un piede sempre in Forza Italia… (Bisogna ricordarsi che stiamo scrivendo del caso castellano, quindi è normale).

    Abbiamo incontrato anche l’ex assessore alleanzino della prima giunta Scalzone,  Martucci che ha dichiarato di essere rimasto fedele a Daniela Nugnes.

    Abbiamo anche visto molti volti della vecchia classe politica castellana… Direte voi, i giovani di Forza Italia dove sono….? In sala vi erano parecchi giovani, ma nessuno seduto o affiancato ai forzisti castellani.

    Nella foto, Cesare Diana

    Nel contempo siamo riusciti a formulare una domanda all’ex assessore Luise riguardo il futuro di Forza Italia a Castel Volturno, visto che Giancotti e il ragionier Parente hanno partecipato alla convention del Nuovo Centrodestra di Alfano e a Pinetamare con la benedizione di Sarro, Ucciero e Zaccariello è stato fondato un circolo.

    Luise ci ha subito risposto che a Castel Volturno i riferimenti politici nazionali vanno assorbiti ed interpretati in senso lato. Vuoi per delle parentele familiari, vuoi per un lungo percorso fatto insieme nella vecchia Forza Italia, Luise non preclude assolutamente i rapporti politici con Giancotti e lo stesso ragionier Parente.

    Faremo quasi sicuramente un percorso insieme – ha sottolineato sempre Luise -visto che apparteniamo a due partiti distinti, ma della stessa area politica“.

    L’ex assessore Colamatteo ha aggiunto anche: “Nel centrodestra castellano non ci sono divisioni, ma varie entità… Non è corretto scrivere che ci sono divisioni“.

    Una risposta, riteniamo noi di Casertace, che non descrive esattamente la realtà politica locale in vista delle elezioni, dove è nato un circolo, “battezzato” in assenza proprio del gruppo di Luise.

    Il caso Castel Volturno, a differenza di quello mondragonese dove le lacerazioni sono ormai irreversibili, assume i contorni di una ramificazione partitica del vecchio gruppo azzurro. Alla fine la “vecchia” Forza Italia di Giancotti, Luise, Enzo Martino, Parente con qualche adepto in meno, e qualche esponente nuovo in più si ripresenterà in forze all’elettorato castellano, ma con varie anime o con entità diverse.

    Staremo a vedere

     

     

    PUBBLICATO IL: 30 novembre 2013 ALLE ORE 18:33