Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA CARINOLA, consiglio comunale in streaming? No, per il sindaco meglio le spogliarelliste


    Evidentemente quella di De Risi è una provocazione.  In tono più serio, infatti, il primo cittadino  ha affermato che bisognerebbe cambiare le modalità di svolgimento del consesso civico, a suo avviso troppo lungo e quindi noioso per chi assiste CARINOLA - Nei giorni scorsi il gruppo di opposizione Coraggio e Libertà, guidato da Vincenzo Bertone, ha […]

    Evidentemente quella di De Risi è una provocazione.  In tono più serio, infatti, il primo cittadino  ha affermato che bisognerebbe cambiare le modalità di svolgimento del consesso civico, a suo avviso troppo lungo e quindi noioso per chi assiste

    CARINOLA - Nei giorni scorsi il gruppo di opposizione Coraggio e Libertà, guidato da Vincenzo Bertone, ha proposto al sindaco e alla giunta, tramite una mozione, di impegnare delle tecnologie informatiche webcam per permettere la pubblica diffusione in diretta streaming delle riprese delle sedute consiliari sul sito web del Comune di Carinola, offrendo così ai cittadini la possibilità di visionare le riprese dei consigli in qualsiasi momento lo desiderino tramite un servizio “on demand”ed attivarlo entro 2 mesi. Già numerose amministrazioni locali hanno adottato la decisione di rendere pubblico il consesso civico, testimoniando che nulla osta al rispetto della privacy già garantita dalle normative vigenti.

    Questa mattina, il sindaco Luigi De Risi non si è mostrato particolarmente entusiasta della proposta, sostenendo che il consiglio comunale è un evento in cui la cittadinanza deve partecipare fisicamente; quindi l’amministrazione deve proporre qualcosa per attirare le persone al consiglio, non allontanarle rintanandole nelle proprie case. La proposta fatta stamane dal sindaco  è provocatoria quanto ironica: “non è meglio invitare durante il consiglio delle soubrette o delle spogliarelliste, accompagnate da valletti per accontentare anche il gentil sesso. Così facendo la cittadinanza non vedrà l’ora di partecipare ai nostri consigli, che magari potrebbero essere anticipati da un aperitivo o un buffet”. In tono più serio, il primo cittadino di Carinola ha affermato che bisognerebbe cambiare le modalità di svolgimento del consiglio, a suo avviso troppo lungo e quindi noioso per chi assiste.

    In conclusione, De Risi ha annunciato che mercoledì prossimo ci sarà una riunione per costituire la Pro Loco, in quanto la Regione ha cancellato Carinola dalla lista. Alla riunione di mercoledì non dovrebbero esserci soubrette.

    Antonio Caputo

    PUBBLICATO IL: 17 gennaio 2014 ALLE ORE 17:16