Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA AVERSA – Con una lettera, fatta firmare da Luciano Luciano e 3 consiglieri “imbucati”, Pasquale Giuliano chiede l’epurazione di Dello Vicario dalla Provincia e da Forza Italia


        Acque agitatissime nella città normanna. Ma con Sagliocco iscritto al nuovo centro-destra e al Partito di Paolo Romano, la posizione dell’ ex senatore, in completa antitesi rispetto a quella decisa da Berlusconi a livello nazionale, si fa sempre più difficile AVERSA – Pasquale Giuliano vuole epurare Gianpaolo Dello Vicario dalla carica di vicepresidente della […]

     

     

    Nella foto, da sinistra Luciano, Giuliano e Dello Vicario

    Acque agitatissime nella città normanna. Ma con Sagliocco iscritto al nuovo centro-destra e al Partito di Paolo Romano, la posizione dell’ ex senatore, in completa antitesi rispetto a quella decisa da Berlusconi a livello nazionale, si fa sempre più difficile

    AVERSA – Pasquale Giuliano vuole epurare Gianpaolo Dello Vicario dalla carica di vicepresidente della giunta provinciale. Lui, Luciano Luciano e Mario Tozzi e Nicola Golia guardano con terrore all’eventualità di un’ingresso di Forza Italia dei 3 dissidenti, ormai usciti dalla maggioranza Sagliocco, di cui Dello Vicario è, un pò il riferimento.

    C’è una Forza Italia, quella ormai ridotta all’osso di Pasquale Giuliano, Nicola Golia, Luciano Luciano e Mario Tozzi (gli altri 3 consiglieri della vecchia, Costanzo e Di Grazia rispondono a Sagliocco e, dunque se il sindaco gli dice di stare con Forza Italia ci stanno, se dice di andare con Forza Nuova vanno pure con Forza Nuova), dicevamo una Forza Italia che ha la necessità di mantenere i suoi 2 assessori, Nicla Virgilio, che è anche vicesindaco ed Elia Barbato che vuole stare con il sindaco, facendo, dunque esattamente il contrario di quello che Berlusconi fa a Roma : il cavaliere va all’opposizione del nuovo centro-destra, Giuliano va a fare il complemento oggetto del soggetto Sagliocco.

    Ma queste non sono valutazioni considerate nella lettera che Luciano Luciano, insieme a Tozzi, e agli aspiranti imbucati in Forza Italia Di Grazia, Costanzo e Della Vecchia, e ancora insieme ai due assessori Virgilio e Barbato, ha scritto, inviandola ai parlamentari e che, ieri sera, martedì, ci hanno inviato da Aversa.

    In questa lettera si chiede l’applicazione di una conventio ad excludendum nei confronti di Galluccio e Della Valle. Sarà difficile che Forza Italia che è un partito che intende aprirsi, parta, però, a Caserta, con delle epurazioni.

    Pasquale Giuliano sta facendo di tutto per cercare di far uscire Dello Vicario dalla Giunta provinciale. Gli occorrerebbero, per farlo, i sostegni dei consiglieri provinciali. Ma la posizione dell’ex senatore è troppo pericolosamente vicina a Sagliocco, e, dunque, a Paolo Romano nel cui ufficio Giuliano è stato visto alcune mattine fa, e dunque ad Angelino Alfano per indurre consiglieri come Della Cioppa, Magliuro e Garofalo a sostenerlo nella richiesta a Zinzi di revocare le deleghe a Dello Vicario, tanto più, oggi, che Giuliano non ricopre nessuna carica.

    Staremo a vedere.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 18 dicembre 2013 ALLE ORE 12:51