Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Enzo D’Anna non farà lo Scilipoti al contrario tradendo Berlusconi. Il super ego non glielo consente


    In calce alla nostra breve nota il comunicato stampa del senatore di S.Maria a Vico che ha smentito, insieme a Milo, Langella e Falanga, le voci che lo volevano in fase di trattativa per passare dal lato di un governo Letta bis, dopo il 9 settembre quando nella commissione del Senato il Pd, stando a quello che […]

    Nella foto Milo e D’Anna

    In calce alla nostra breve nota il comunicato stampa del senatore di S.Maria a Vico che ha smentito, insieme a Milo, Langella e Falanga, le voci che lo volevano in fase di trattativa per passare dal lato di un governo Letta bis, dopo il 9 settembre quando nella commissione del Senato il Pd, stando a quello che dice e ridicie in questi giorni, voterà a favore della decadenza del Cavaliere

    CASERTA - Conoscendo bene Enzo D’Anna da diversi anni e avendo contezza dei suoi pregi e dei suoi difetti, c’è da credergli quando dice che lui non mollerà Berlusconi qualora cominciasse la solita campagna acquisti che una volta si fa di qua e la successiva si fa di là, per fare un Letta bis coi fuoriusciti del Pdl.

    Non è una questione di nobiltà politica, di coerenza. E’, invece, l’ego, anzi, il super ego di Enzo D’Anna che non potrebbe sopportare di essere additato come un traditore. Questo è tutto. D’Anna, dunque, rimarrà dalla parte di Berlusconi.

    G.G.

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

    NAPOLI-“La notizia riportata da alcuni organi di stampa in merito alla nostra fantomatica presenza in un drappello di senatori del  Pdl, pronti a sostenere un  Letta bis anche senza Berlusconi,  non risponde assolutamente al vero. Restiamo, infatti, convintamente nelle file del Pdl, sostenendo le decisioni del partito e quelle di Silvio Berlusconi”. Lo dichiarano i senatori del Pdl Vincenzo D’Anna, Antonio Milo, Pietro Langella e Ciro Falanga.

    PUBBLICATO IL: 25 agosto 2013 ALLE ORE 19:09