Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Congresso Pdl, che gran tarocco! / Scoppia il caso della Vairo e di Massimiliano Natale. Secondo Piatto non erano eleggibili


      Il sindaco di Frignano e consigliere provinciale, esponente dell’area di Coronella, attacca a fondo. Clima sempre più surriscaldato CASERTA - Le polemiche non sono destinate a placarsi subito. Anzi, con questo clima, con un pezzo sostanzioso del partito che contesta politicamente e formalmente il congresso provinciale (Landolfi, Coronella, Romano, Nugnes, Grimaldi, Antropoli, Piatto, non […]

    Nelle foto, da sinistra, Gabriele Piatto, Gaetano Vairo e Massimiliano Natale

     

    Il sindaco di Frignano e consigliere provinciale, esponente dell’area di Coronella, attacca a fondo. Clima sempre più surriscaldato

    CASERTA - Le polemiche non sono destinate a placarsi subito. Anzi, con questo clima, con un pezzo sostanzioso del partito che contesta politicamente e formalmente il congresso provinciale (Landolfi, Coronella, Romano, Nugnes, Grimaldi, Antropoli, Piatto, non sono da poco), ne sentiremo ancora delle belle.

    Da 24ore si parla dei numeri sospetti, molto sospetti del congresso. Da qualche minuto è venuto fuori un altro caso. Lo ha fatto esplodere il sindaco coronelliano di Frignano, Gabriele Piatto, che in una nota ha contestato l’elezione nel coordinamento provinciale di Massimiliano Natale e di Adele Vairo, tutti e due, a suo dire, semplici aderenti e non iscritti associati, che sono gli unici, secondo il regolamento a poter entrare negli organi direttivi del partito.

    G.G.

     

     

    PUBBLICATO IL: 8 ottobre 2012 ALLE ORE 19:38