Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Castel Volturno / Congresso Udc, braccio di ferro tra Nugnes e Mazzarella, tra i giovani e il gruppo storico. E Rocco Russo…


      Entro la metà del mese di dicembre i seguaci di Casini rinnoveranno le cariche del proprio direttivo e sarà eletto il nuovo segretario cittadino. Antonio Luise, Arturo Villano e Nicola Oliva tentano di rinnovare il partito Castel Volturno – L’Udc di Castel Volturno organizza e programma il suo rinnovamento. Dopo la richiesta espletata alla segretaria […]

    Nella foto, da sinistra Nicola Mazzarella e Antonio Luise

     

    Entro la metà del mese di dicembre i seguaci di Casini rinnoveranno le cariche del proprio direttivo e sarà eletto il nuovo segretario cittadino. Antonio Luise, Arturo Villano e Nicola Oliva tentano di rinnovare il partito

    Castel Volturno – L’Udc di Castel Volturno organizza e programma il suo rinnovamento. Dopo la richiesta espletata alla segretaria provinciale del partito, Gabriella D’Ambrosio, di celebrare il congresso cittadino e in attesa della partenza dei lavori di quello provinciale, i seguaci castellani di Casini torneranno a riunirsi entro la metà del mese di dicembre al fine di votare il nuovo segretario cittadino e il direttivo.

    Due sono le compagini politiche che parteciperanno al congresso cittadino dell’Udc di Castel Volturno: la prima è quella facente capo al papabile candidato Nicola Mazzarella, che rappresenterebbe il gruppo di Mosvaldo Caterino, Antonio Russomando, Giuseppe Gravante e poi, c’è la corrente dei giovani, capeggiata da Carlo Nugnes, che dovrebbe essere sostenuto da Arturo Villano, Antonio Luise, Nicola Olica e via discorrendo. Al momento non sappiamo se Rocco Russo e i suoi amici, decideranno di scendere in campo, con la formazione di una nuova lista. Questa ipotesi, infatti, non è al momento concretizzabile, in quanto rischierebbe di suddividere e frammentare ulteriormente le forze politiche dell’Udc castellano.

    Secondo una nostra previsione Rocco Russo appoggerà certamente i giovani, quindi sintetizzando anche la propria linea politica assunta già durante la scorsa campagna elettorale, anche se bisognerà fare i conti con i rapporti di parentela che ci sono tra i rappresentanti politici iscritti nell’Udc.

    Il tentativo di sintetizzare un’unica espressione di voto, con una conseguente unica candidatura alla segreteria del partito locale, è naufragato, in quanto, come era già emerso durante la campagna elettorale della primavera scorsa, il gruppo storico intende ancora dire la sua all’interno della coalizione dei centristi castellani.

    Staremo a vedere quali saranno i risvolti di questa vicenda.

    Massimiliano Ive

    PUBBLICATO IL: 27 novembre 2012 ALLE ORE 17:09