Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Caserta / Chiuso il caso Maietta. Non è ineleggibile perchè la commissione edilizia…


      Stamattina, mercoledì, il segretario comunale Luigi Martino lo ha detto chiaro e tondo, dichiarando, in pratica, irricevibile, la diffida presentata da Salvatore Ferrara CASERTA – E’ stato il segretario comunale Luigi Martino, a chiudere, stamattina, mercoledì, definitivamente il caso della surroga di Domenico Maietta, subentrato a Biagio Esposito, bloccato dalla nota vicenda della condanna […]

     

    Nella foto, Salvatore Ferrara

    Stamattina, mercoledì, il segretario comunale Luigi Martino lo ha detto chiaro e tondo, dichiarando, in pratica, irricevibile, la diffida presentata da Salvatore Ferrara

    CASERTA – E’ stato il segretario comunale Luigi Martino, a chiudere, stamattina, mercoledì, definitivamente il caso della surroga di Domenico Maietta, subentrato a Biagio Esposito, bloccato dalla nota vicenda della condanna definitiva.

    Il segretario ha detto pubblicamente durante la seduta che la diffida, presentata da Salvatore Ferrara, che segue Maietta nella graduatoria delle preferenze all’interno della lista Forza del Sud, era in sostanza, irricevibile.

    La questione è stata più volte trattata, in questi ultimi giorni anche da Casertace e riguardava l’eventuale ineleggibilità di Maietta che, al tempo delle elezioni comunali del 2011 faceva parte della commissione edilizia integrata.

    L’articolo 60 comma 1 lettera 5 recita testualmente:” i titolari di organi individuali ed i componenti di organi collegiali che esercitano poteri di controllo istituzionale sull’amministrazione del comune o della provincia nonché i dipendenti che dirigono o coordinano i rispettivi uffici” . Dunque, si trattava di capire se la commissione edilizia integrata rientrava nella previsione dell’articolo 60. Non ci rientra, dato che esiste una giurisprudenza ormai consolidata che esclude l’ineleggibilità, in considerazione del fatto che la commissione edilizia integrata non fornisce pareri vincolanti, ma puramente consultivi, che molto spesso sono demoliti dalle sovrintendenze, a cui tocca sempre l’ultima parola sulle concessioni e sulle autorizzazioni edilizie in zone di interesse architettonico.

    Dunque non siamo di fronte ad un organismo collegiale che esercita poteri di controllo istituzionale sull’amministrazione del comune.

    Maietta in consiglio, dunque. Maietta settimo consigliere del gruppo Udc.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 30 gennaio 2013 ALLE ORE 12:25